Il quartetto di Fabrizio Bosso chiude la prima parte del Forlì Jazz Festival

8
Fabrizio Bosso

A settembre…il secondo tempo con Paolo Fresu e altri…

FORLÌ – Ultimo appuntamento domenica 22 maggio, ore 21.00, del Forlì Jazz Festival, con il grande trombettista Fabrizio Bosso in Quartetto, presso il Naima Club di via Somalia 2, la storica location da dove è passato il gotha del jazz internazionale. Un estemporaneo  “ritorno a casa” dopo 10 anni di …lontananza, per questo festival dedicato al mitico CHET BAKER, e da quest’anno anche a Marco Tamburini, l’indimenticabile trombettista cesenate scomparso tempo fa in un drammatico incidente.

Si intitola WE4 l’ultimo entusiasmante lavoro del quartetto di Fabrizio Bosso. Realizzato subito dopo il confinamento forzato dovuto alla pandemia, WE4 porta con se la consapevolezza del valore del fare musica insieme e di come questo possa diventare un progetto di condivisione profonda, che prosegue quindi oltre il palco.

Nel doppio live “ State of The Art”, pubblicato nel 2017,  Bosso raccontava lo stato dell’arte della sua musica, considerandolo a tutti gli effetti l’inizio di un nuovo percorso con tre straordinari compagni di viaggio: Julian Mazzariello, al pianoforte, Jacopo Ferrazza, al contrabbasso, Nicola Angelucci, alla batteria.

Dopo innumerevoli concerti in giro per il mondo e anni di confronto continuo, WE4 è dunque la rappresentazione compiuta, nel suono, nell’interplay e nella composizione, di una condivisione totale. Nel nuovo repertorio, infatti, sono presenti brani originali scritti appositamente da ciascuno per questa formazione, una composizione a 4 mani di Fabrizio Bosso e  Julian  Oliver Mazzariello e due brani che portano la firma di tutti e quattro.

Tutto inizia alle ore 21 di domenica 22 maggio. Un appuntamento da non perdere.

Info e prenotazioni al 366.1512799. Ingresso 20 euro.