“Il labirinto delle nebbie” il 14 settembre la presentazione a Cesena

13

Appuntamento per mercoledì al Palazzo del Ridotto alle ore 21

CESENA – Un intricato racconto di fantasmi nel quale la ricerca del mostro viene attraversata da una sinistra ansia di giustizia. Accattivante e misterioso. Si presenta in questo modo “Il labirinto delle nebbie”, il romanzo di Matteo Cavezzali che sarà presentato mercoledì 14 settembre alle 21 nella sala Sozzi del Palazzo del Ridotto dall’autore insieme a Roberto Mercadini.

Prendendo spunto come di consueto dalla realtà storica, Cavezzali si avventura in un intricato racconto di fantasmi nel quale la ricerca del mostro viene attraversata da una sinistra ansia di giustizia.
Bruno Fosco è un reduce della Prima Guerra Mondiale, ma non è più l’uomo di quando è partito.
Forse è proprio per questo che accetta il ruolo di ispettore alla stazione di polizia di Afunde, un luogo ai confini del mondo immerso nelle nebbie del delta del Po nel quale vivono solo donne perché tutti gli uomini non sono sopravvissuti al fronte. Il villaggio è circondato da insidie, nebbia e storie cupe, mentre i suoi edifici ogni giorno sprofondano sempre più nel fango. Quando viene ritrovato il corpo di Angelina con un misterioso segno sul collo inizia una vera e propria battuta di caccia al suo assassino all’interno dei labirinti della palude. Ardea, bellissima e sfuggente, sembra sapere molto di più della realtà ingannevole e ancestrale nella quale sono stati inghiottiti Fosco, il suo sottoposto Della Santa e il vecchio e burbero anarchico Primo. Su Fosco e Ardea, e su tutto il paese, incombe l’eredità di violenza che la guerra, come tutte le guerre, ha lasciato dietro di sé.

È possibile prendere parte alla presentazione liberamente e senza prenotazione. L’evento è organizzato dalla Libreria Ubik di Cesena insieme al Comune e alla Biblioteca Malatestiana.

Matteo Cavezzali (Ravenna, 1983) è autore dei romanzi Icarus. Ascesa e caduta di Raul Gardini (minimum fax, 2018) e Nero d’inferno (Mondadori, 2019) in cui racconta la figura di Mario Buda, anarchico italiano emigrato negli Stati Uniti che fece saltare in aria Wall Street. Ha scritto anche Supercamper. Un viaggio nella saggezza del mondo (Laterza, 2021) e A morte il tiranno (HarperCollins, 2021) da cui è stato tratto l’omonimo podcast. Ha vinto il Premio Comisso e il Premio Volponi Opera Prima. È ideatore e direttore artistico del festival letterario ScrittuRa di Ravenna. Ha realizzato il podcast Bruno Neri, calciatore e partigiano per RaiPlay Sound.