Il Gruppo Hera si allea con i giovani per ripensare la città sostenibile del futuro

10

EMILIA ROMAGNA – La spiccata sensibilità ambientale è una delle migliori caratteristiche delle nuove generazioni. A loro il Gruppo Hera, da anni impegnato sui temi ambientali, si rivolge con il nuovo progetto GenHERAtion on Board: l’obiettivo è creare un team creativo e operativo di giovani menti tra i 20 e i 28 anni che, insieme al coach d’eccellenza Mario Cucinella, avrà il compito di ideare soluzioni nuove e sostenibili per la città di domani. Per i partecipanti sarà quindi un’importante opportunità per essere in prima fila nella costruzione del futuro di cui saranno protagonisti.

Come saranno scelti i componenti del team? Con una gara alla ricerca delle idee migliori. La multiutili-ty, infatti, coinvolgerà gli aspiranti membri in un hackathon, denominato l’HERAthon, che si terrà il prossimo giovedì 3 giugno.
Dal 12 maggio è possibile iscriversi sul sito www.herathon.it alla maratona di idee della durata di 10 ore in cui gli iscritti, divisi in gruppi, si sfideranno alla ricerca della “soluzione più sostenibile” su una specifica tematica. La giuria, guidata dall’architetto Mario Cucinella, selezionerà le 6 migliori idee. I membri dei 6 gruppi vincitori entreranno a far parte del GenHERAtion On Board e riceveranno in premio un monopattino elettrico.
A parte l’età non vi è alcun vincolo di partecipazione in termini di curriculum o titolo di studio: saranno infatti valorizzate l’originalità, la diversità e l’eterogeneità delle idee e delle proposte.

Il Gruppo Hera, con questo nuovo e stimolante progetto, conferma ancora una volta la volontà e l’impegno nel coinvolgere e sensibilizzare i territori e le comunità locali, a partire dalle nuove genera-zioni, nonché l’attenzione e gli investimenti per progettare e realizzare le migliori soluzioni per le circu-lar smart city di domani: comunità e luoghi in cui temi ambientali, sociali ed economici possano autoa-limentarsi e dove imprese come la multiutility siano sempre più in grado di creare valore condiviso a beneficio di tutti i cittadini e del territorio.

“L’innovazione e lo sguardo al futuro sono nella nostra natura, come l’impegno per mantenere aperto il dialogo con le nuove generazioni – commenta Giuseppe Gagliano, Direttore Centrale Relazioni Esterne Gruppo Hera – Lo facciamo, tra le altre cose, con progetti di educazione ambientale nelle scuole di ogni ordine e grado e con iniziative e campagne di sensibilizzazione per le comunità locali. Con questo nuovo progetto facciamo un passo in avanti, aprendo un tavolo creativo che siamo certi produrrà idee brillanti e concrete per i territori in cui operiamo”.