Il Dondolo, nuova uscita con un testo di Roberto Franchini

17

La casa editrice digitale del Comune di Modena, diretta da Beppe Cottafavi, pubblica “Gli spaghetti alla bolognese”, storia e cronaca di una baruffa culinaria

MODENA – “Gli spaghetti alla bolognese”, storia e cronaca di una baruffa culinaria, scritto dal giornalista e storico modenese Roberto Franchini, è la nuova pubblicazione del Dondolo, la casa editrice digitale del Comune di Modena diretta da Beppe Cottafavi. L’e-book è già on line e si può scaricare gratuitamente da MediaLibraryOnLine (www.medialibrary.it).

Gli spaghetti alla bolognese, di cui racconta Franchini nel suo libro, sono uno dei piatti italiani più famosi al mondo, peccato che, almeno nella loro patria, non esistano. La loro “non esistenza” è confermata anche nei libri, nei giornali e sul web ma il fatto è che, fuori da Bologna e, forse, dall’Emilia Romagna, gli spaghetti alla bolognese esistono, eccome. E sono cucinati in grande quantità in Inghilterra, nei ristoranti tedeschi, perfino in Australia dove sono quasi il piatto nazionale.

Roberto Franchini è giornalista e storico. Ha pubblicato “L’ombra della torre. Guida letteraria ai luoghi comuni della città di Modena”, e, nel 2013 il saggio “Il secolo dell’orso” (Bompiani). Nel 2016, per Artestampa, è uscito “Cento anni di jazz a Modena”; nel 2019 “L’ultima fotografia di Marx Pendragon” e “Prigioniero degli altipiani” (La Nave di Teseo) e, nel 2021, “L’ultima nota. Musica e musicisti nei lager nazisti” (Marietti).

La casa editrice digitale del Comune di Modena “Il Dondolo”, che ha il sostegno di Bper Banca, ha pubblicato finora una sessantina di titoli. Gli e-book si scaricano dalla piattaforma digitale Mlol (www.mlol.it).