Il Comitato tecnico al lavoro per organizzare i campionati europei di trampolino elastico a Rimini

7
da sinistra Ermes Cassani, Francesca Beltrami, Giuseppe Cocciaro (Comitato Organizzatore Locale) e di European Gymnastics: Valdimir Zeman (Presidente del Comitato Tecnico – TC), Babette Van Wetering, Luis Nunes, Patrick Sigfried e alle spalle Konrad Bojakovski membri del TC.

RIMINI – Rimini si è aggiudicata l’organizzazione dei Campionati Europei 2022 di Trampolino Elastico, Tumbling e Double-Mini Trampoline. Più di 700 atleti da 35 nazioni brilleranno alla Fiera di Rimini dall’1 al 5 giugno e, per la prima volta nella storia di questa disciplina, gli Europei saranno preceduti dalla Coppa del Mondo e dalla Coppa Giovanile che si disputeranno, sempre a Rimini, dal 26 al 28 maggio.

Otto giorni di competizioni sportive, nella sede della Fiera di Rimini, con la presenza dei migliori ginnasti del mondo di questo sport, diventato disciplina olimpica nel 1998.

La pianificazione di questi importanti eventi sportivi ha visto in questi giorni a Rimini la presenza del Comitato Tecnico Europeo di Ginnastica Trampolino Elastico che, insieme al Comitato Organizzatore Locale e Federginnastica, ha svolto un sopralluogo con l’obiettivo di creare un evento unico.

Presidente del Comitato Tecnico è Vladimir Zeman, ginnasta di trampolino per la Repubblica Ceca tra il 74 e l’83 quando ha iniziato il suo lavoro nell’area esecutiva della disciplina fino a raggiungere la presidenza del Comitato Europeo. Nella sua carriera ha ricevuto la medaglia nel 74 direttamente da George Nissen (USA), considerato l’inventore della disciplina trampolino. Nissen ha creato questa disciplina studiando una forma di evoluzione per i tuffi, che consente di vedere più spesso le acrobazie e di non avere il disagio di dover eseguire la routine in piscina. Da allora il Trampolino Elastico è in costante crescita. “Quest’anno avremo più atleti rispetto alla scorsa edizione del campionato europeo e il livello di competizione sarà molto alto. Pertanto, chi assisterà resterà davvero sorpreso dallo spettacolo, dagli atleti e dalla struttura, dalla bellezza e dall’ospitalità di Rimini”, dichiara Zeman.

Per la prima volta l’Italia promuoverà nella stessa manifestazione i campionati di Trampolino Individuale e Sincronizzato, Double Mini Trampoline, e Tumbling e, per la prima volta nella storia, si disputerà una Coppa del Mondo subito seguito di uno Campionato Europeo. Tra i più importanti ginnasti che saranno presenti a Rimini: Bryony Page (Gran Bretagna) e Dylan Schmidt (Nuova Zelanda): medaglie di bronzo a Tokyo 2020. Bryony è anche campionessa del mondo in carica ed e’ stata medaglia d’argento a Rio 2016 – Brasile.

Il comitato organizzatore sta anche organizzando una raccolta fondi per consentire agli atleti Ucraini di competere (per info su instagram @trampoline.rimini22).

Scopri la routine dei medagliati olimpici che saranno a Rimini:

Bryony Page (Gran Bretagna) – World Champion 2021, Tokyo 2020 Bronze Medalist, Rio2016 Silver Medalist.

Dylan Schmidt (Nuova Zelanda): Bronze Medal Tokyo 2020.

https://www.instagram.com/tv/CbfPiNSPycH/?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Photo: da sinistra Ermes Cassani, Francesca Beltrami, Giuseppe Cocciaro (Comitato Organizzatore Locale) e di European Gymnastics: Valdimir Zeman (Presidente del Comitato Tecnico – TC), Babette Van Wetering, Luis Nunes, Patrick Sigfried e alle spalle Konrad Bojakovski membri del TC.