Il 6 marzo Arpe e chitarre, il Conservatorio di Ferrara in streaming

30

Sabato alle ore 16.30 sul canale Youtube ‘I Concerti del Sabato’ in diretta dall’Auditorium del Conservatorio Frescobaldi con le Classe di Arpa e le Classi di Chitarra

FERRARA – Due nuove date si aggiungono ‘I Concerti del Sabato’. La rassegna, che inizialmente prevedeva sette concerti degli studenti del Conservatorio ideati e prodotti dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, prosegue anche a marzo con due appuntamenti: sabato 6 marzo sempre alle ore 16.30 in diretta sul canale Youtube del Conservatorio con il Dipartimento strumenti a corda con la Classe di Chitarra di Stefano Cardi e di Maurizio Pagliarini, e la Classe di Arpa di Dahba Stefania Awalom, e si conclude sabato 13 marzo con ‘Tra Barocco e Impressionismo: un itinerario organistico… sulle sponde del Reno’, con il Dipartimento strumenti a tastiera e la classe di Wladimir Matesic.

Diventano così nove in totale i concerti degli studenti del Conservatorio ideati e prodotti dal Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, in diretta ogni sabato alle ore 16.30 dal 16 gennaio al 13 marzo dall’Auditorium del Conservatorio di Ferrara.

Il link per partecipare al concerto del 6 marzo è: youtu.be/PcKsTtaS_zk

Gli allievi della Classe di Arpa eseguiranno composizioni di Alphonse Hasselmans, compositore arpista, concertista e didatta particolarmente significativo per lo sviluppo tecnico espressivo del repertorio. A esibirsi sono: Delia Saori Nannetti (Petite Berceuse), Laura Zanardi (Sérénade mélancolique) e Claudia Berti (Reverie), Alice Guzzinati (Caprice op. 21.”Gitana”). Si prosegue con gli allievi delle Classi di Chitarra, con le musiche di Heitor Villa-Lobos, Studio n.3, eseguite dal chitarrista Giovanni Taddia, e le musiche di Albert Harris (Prelude & Waltz dalla Suite per chitarra) e di José Manuel Lopez Lopez (White Ink) eseguite dalla chitarrista Arianna Galeazzi, entrambi della classe di Stefano Cardi. Infine musiche di Joaquín Rodrigo (Sonata giocosa) da Pierfrancesco Cascio, della classe di Maurizio Pagliarini.

La volontà della rassegna musicale è quella – nel rispetto delle norme di contrasto alla diffusione del Covid-19 – di portare la musica fuori dal Conservatorio, al contempo creando occasioni per gli allievi di mettersi alla prova, poiché suonare per il pubblico è parte fondamentale dell’esperienza formativa per uno studente del Conservatorio Frescobaldi.
Per maggiori informazioni consultare il sito del Conservatorio Frescobaldi: www.consfe.it.

Foto 1: Cascio

Foto 2: 6 marzo Taddia