Il 4 febbraio secondo incontro con i cittadini di Riccione sul porta a porta

Il nuovo sistema di raccolta partirà il 16 marzo, mentre la graduale rimozione dei cassonetti inizierà il 23 marzo. Dopo gli incontri, Hera inizierà la consegna zona per zona del kit informativo sulla raccolta differenziata

RICCIONE (RN) – Proseguono gli incontri serali rivolti alla cittadinanza organizzati dall’Amministrazione comunale di Riccione e da Hera per conoscere meglio la raccolta porta a porta ed illustrare modalità e tempi di passaggio al nuovo servizio.

Si ricorda che dal 16 marzo tutte le utenze, famiglie e attività, saranno servite dal sistema di raccolta porta a porta per il rifiuto indifferenziato, organico, carta, plastica e vetro. I contenitori stradali saranno gradualmente rimossi dal 23 marzo in poi.

Le date dei prossimi tre incontri
Dopo la prima riunione del 22 gennaio nella zona San Lorenzo, dove la distribuzione dei materiali è iniziata il 27 gennaio, gli altri tre incontri pubblici si terranno presso la Sala del Consiglio comunale nelle seguenti date (inizio ore 20.30):

* Zona Papini, Oltremare- martedì 4 febbraio: inizio della distribuzione casa per casa del kit per la raccolta differenziata (bidoncini e calendario) dal 10 febbraio.

* Zona Paese Vecchio (sopra la Statale), giovedì 6 febbraio: distribuzione a domicilio del kit per la raccolta differenziata dal 10 febbraio.

* Zona Fontanelle Monte- martedì 11 febbraio: distribuzione del kit per la raccolta differenziata dal 17 febbraio.

La consegna dei kit a domicilio
Dopo gli incontri si avvierà una fase in cui sarà Hera a contattare i cittadini e a recarsi presso le famiglie per consegnare le attrezzature per la raccolta e il relativo kit informativo.
E’ possibile per tutti i cittadini ritirare il materiale anche presso l’Eco-Sportello del Comune di Riccione, piano seminterrato, sala commissioni, il mercoledì e il sabato dalle 9 alle 13 e il giovedì dalle 14 alle 16.30.

“Questo nuovo sistema di raccolta rifiuti porta a porta consente di garantire un maggiore decoro cittadino – precisa l’assessore ai Lavori Pubblici, Ambiente e Sviluppo sostenibile Lea Ermeticon la rimozione dei cassonetti dalle strade, garantire maggiori prestazioni ambientali, oltre ad un servizio più comodo per i cittadini. Durante gli incontri, verranno spiegate tutte le nuove modalità della raccolta e date le risposte agli eventuali interrogativi”.