Il 4 agosto “Coldiretti Summer Night. La notte gialla”

7

In piazza Municipale mercoledì (alle 20) assaggi di frutta fresca e altri prodotti della filiera agricola del nostro territorio fra tradizione enogastronomica e musica dal vivo

FERRARA – Cibo e produzione locale, ambiente, salvaguardia del territorio e ripartenza. Sono questi alcuni dei temi attorno ai quali è stato costruito il programma di “Coldiretti Summer Night. La notte gialla“, la prima edizione della serata di Coldiretti Ferrara di mercoledì 4 agosto alle 20, in piazza Municipale.

L’iniziativa, che si avvale del patrocinio del Comune di Ferrara, sarà l’occasione per degustare assaggi di frutta fresca e altri prodotti della filiera agricola del nostro territorio fra tradizione enogastronomica e musica dal vivo, nel pieno rispetto della normativa anti Covid. Il tutto con la possibilità di soffermarsi su un tema attuale che riguarda la tutela dell’ambiente dall’invadenza dei pannelli solari a terra.

Il programma della “Notte gialla” (che si propone di augurare un buon Ferragosto a tutti i ferraresi e di consolidarsi nel tempo) è stato illustrato nella mattinata di lunedì 2 agosto nella residenza municipale di Ferrara. Erano presenti  l’assessore alle Attività Produttive, Lavoro, Fiere e Mercati Angela Travagli insieme ai rappresentanti di Coldiretti Ferrara Alessandro Visotti (direttore), Floriano Tassinari (presidente) e Riccardo Casotti (vice direttore e referente comunicazione).

“L’appuntamento di piazza Municipale sarà sicuramente una bella occasione per ricominciare, per ripartire, sia per i cittadini sia per Coldiretti Ferrara. – ha puntualizzato l’assessore Angela TravagliCome Amministrazione abbiamo accolto con soddisfazione la proposta di Coldiretti per questa serata un pò fuori dagli schemi: non il consueto mercato ma un’iniziativa articolata, varia e interessante e che va a sostituire qualche appuntamento mancato a causa delle difficoltà di quest’anno. Abbiamo aderito al progetto – ha poi aggiunto l’assessore – anche convinti che, nella logica della ripartenza, vada sostenuta l’importanza del settore primario e valorizzata e migliorata per i cittadini la possibilità di accedere facilmente alle fonti di produzione più vicine”.

“Ringrazio gli amici di Coldiretti e le aziende che partecipano alla bella manifestazione di mercoledì che promuove il nostro territorio e i molti prodotti agricoli di eccellenza. – ha affermato a margine l’assessore comunale al Commercio e al Turismo Matteo FornasiniUn patrimonio straordinario sul quale come Amministrazione stiamo concentrando grossa attenzione, a sostegno delle tante azioni e iniziative che, come questa, si propongono di valorizzarlo al meglio”.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

Prima edizione per quello che Coldiretti propone come un nuovo appuntamento da vivere in città, con la città, per i ferraresi ed i turisti, come occasione per augurarsi un “buon ferragosto”.

È la “Summer Nigth, la notte gialla di Coldiretti”, che grazie alla sensibilità e disponibilità dell’amministrazione comunale, si svolgerà il prossimo mercoledì 4 agosto, nella Piazza Municipale, dalle 20.00 e che vuole essere l’occasione per trascorrere alcune ore in serenità, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, assaggiando frutta fresca e prodotti della filiera agricola del nostro territorio, dando spazio alla tradizione enogastronomica ascoltando musica dal vivo.

“Ci sembra naturale essere in piazza a Ferrara, città da sempre molto attenta e sensibile alle proposte della nostra organizzazione – commenta il presidente Floriano Tassinari a partire dalla straordinaria esperienza del “Patto con il Consumatore” e dalle partecipate Giornate del Ringraziamento, che testimoniano quanto i nostri concittadini sappiano cogliere le opportunità e le innovazioni che Coldiretti in questi anni ha saputo rappresentare.”

La serata vedrà all’opera le rappresentanze dei Giovani e delle Donne di Coldiretti Ferrara, la presenza dei Senior nel coordinare e presidiare l’evento per garantirne la sicurezza ed il rispetto di tutte le norme di prevenzione.

In particolare la “Summer Night” sarà l’occasione per degustare cibo proposto dall’agriturismo Agri Pub La Romagnola di Sebastiano Tundo (con pulled pork e patate), birra artigianale, frutta fresca di stagione in monoporzione offerta dalle aziende di Campagna Amica Ferrara, assaggi di dolci tipici a cura dell’agriturismo Ca Nova di Tasca Andrea, accompagnati dall’aperitivo preparato dall’azienda vinicola Mariotti.

Alla young band della Filarmonica di Voghenza la piacevole incombenza di intrattenere musicalmente i partecipanti nell’area riservata.

“Siamo lieti ed orgogliosi di proporre alla città di Ferrara questa serata – evidenzia il direttore Alessandro Visottiin cui coniughiamo la promozione dei nostri prodotti di stagione del territorio e tipici della nostra enogastronomia, con il piacere di offrire ai ferraresi ed ai turisti di passaggio in città alcune ore di svago e tranquillità. Ci saranno diversi momenti nel corso della serata, oltre al buon cibo dei nostri agricoltori, ed alla musica, dove potranno essere coinvolti anche i più giovani ed i bambini, con flash mob per augurare il buon ferragosto, palloncini, il selfie in cornice, i gadget ricordo della prima “notte gialla” ferrarese. E poi ci sarà anche la possibilità di firmare la petizione nazionale per salvare il suolo dall’invadenza dei pannelli solari a terra. Siamo infatti convinti che l’energia rinnovabile sia un tema obbligato ed importante e come settore agricolo siamo pronti a fare la nostra parte, ma coniugando sostenibilità e tutela del terreno fertile che deve essere usato per produrre il buon cibo italiano. Vi invitiamo a venire in piazza Municipale il prossimo mercoledì per incontrarci e condividere la nostra iniziativa”.

Coldiretti Ferrara ringrazia sin da ora tutti i ferraresi che vorranno essere presenti a questa iniziativa che si candida a diventare un evento fisso, un piacevole appuntamento con l’agricoltura in città, dopo le Giornate del Ringraziamento, i mercati degli agricoltori, i mercati coperti di Campagna Amica a Grisù ed in via Montebello, rinnovando il rapporto aperto e leale tra i produttori agricoli ed i consumatori, ai quali offrire attenzione e proporre il meglio dei nostri prodotti della filiera italiana ed occasioni di conoscenza diretta per rafforzare radici e tradizioni che diventano anche nuove ed interessanti grazie all’impegno che ogni giorno Coldiretti mette nei propri progetti e nelle attività condivise con cittadini ed istituzioni.