Il 27 e 28 aprile: “Classics in Translation: Greek and Latin in Anglophone Literatures and Cultures”

8

Giornate di studi online organizzate dal Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma con il patrocinio dell’Associazione Italiana di Anglistica

PARMA – La traduzione e gli adattamenti dei classici, e l’inesauribile vitalità della letteratura e cultura latina e greca nel mondo anglofono, saranno al centro di due giornate di studi on line organizzate dal Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC dell’Università di Parma con il patrocinio dell’Associazione Italiana di Anglistica per il 27 e 28 aprile, con studiosi italiani e stranieri.

Classics in Translation: Greek and Latin in Anglophone Literatures and Cultures il titolo dell’appuntamento, organizzato per il Dipartimento DUSIC da Massimo Magnani, docente di Lingua e letteratura greca, e Chiara Rolli.

La prima giornata sarà moderata da Andrea Rodighiero dell’Università di Verona. Dopo i saluti d’apertura (alle 9.30) del Direttore del Dipartimento DUSIC Diego Saglia, interverranno Giovanna Di Martino dello University College London (Translation Pedagogy and the Study of Ancient Greek Drama), Anastasia Bakogianni della Massey University of New Zealand (Translation on the Big Screen: Michael Cacoyannis’ The Trojan Women, 1971), e Barbara Goff della University of Reading (Do We Have a New Song Yet? The New Wave of Women’s Novels and the Homeric Tradition).

La seconda giornata sarà moderata da Fiona Macintosh della University of Oxford, Direttrice dell’Archive of Performances of Roman and Greek Drama. Interverranno Marco Sonzogni della Victoria University of Wellington, New Zealand (Heaney and Virgil: A Case Study in Evolutionary Translation), Chiara Rolli dell’Università di Parma (Nisus, Euryalus and Lord Byron) e Phiroze Vasunia dello University College London (The Colony).

Al termine dell’evento il gruppo teatrale britannico “Live Canon” leggerà e reciterà alcuni passi tratti dai testi commentati e discussi nei vari interventi.

Questo il link per partecipare, sulla piattaforma Teams: https://bit.ly/3rgr1Tn