Il 23 novembre la presentazione del libro “Ferite nell’anima e corpi prigionieri” di Stefano Canestrari

4

Dalle 17 in Aula dei Filosofi riflessione sul suicidio assistito. Secondo incontro del ciclo di seminari “Contemporary Authors in Bioethics” organizzato dal Centro Universitario di Bioetica dell’Ateneo

PARMA – Si terrà martedì 23 novembre dalle 17, nell’Aula dei Filosofi dell’Ateneo di Parma (Palazzo centrale, Via Università 12), il secondo incontro del ciclo di seminari Contemporary Authors in Bioethics, organizzato dal Centro Universitario di Bioetica (University Center for Bioethics – UCB) e dedicato alla presentazione (in dialogo con gli autori) di libri sulle principali questioni del dibattito bioetico/biogiuridico contemporaneo.

L’evento vedrà la presentazione del libro Ferite nell’anima e corpi prigionieri. Suicidio e aiuto al suicidio nella prospettiva di un diritto liberale e solidale di Stefano Canestrari, docente di Diritto penale all’Università di Bologna, in dialogo con Paolo Veronesi, docente di Diritto costituzionale all’Università di Ferrara e Ludovica De Panfilis, ricercatrice sanitaria e responsabile dell’Unità di Bioetica dell’Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia. Ad introdurre l’incontro sarà Antonio D’Aloia, Direttore del Centro Universitario di Bioetica.

L’appuntamento rappresenta l’occasione per riflettere, secondo una prospettiva interdisciplinare, sul tema del suicidio assistito, a seguito del caso di Dj Fabo, delle pronunce della Corte costituzionale intervenute sul tema, (nn. 207/2018, 242/2019), e alla luce della richiesta di referendum per la parziale abrogazione dell’art. 579 c.p. (omicidio del consenziente).

L’incontro si terrà in presenza, nel rispetto delle normative anti-Covid. Per accedere è necessario essere in possesso di green pass (si consiglia la prenotazione del posto tramite mail all’indirizzo ucb@unipr.it).