Il 16 aprile webinar con la Direttrice del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

21

Alle 17 su Zoom. Carolyn Christov-Bakargiev parlerà di “Schermi, Maschere, Arte e Pubblico. Elogio dei Musei Lenti” nel webinar organizzato dal Laboratorio Interdipartimentale Neuroscience & Humanities dell’Università di Parma

PARMA – Carolyn Christov-Bakargiev, Direttrice del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, sarà l’ospite dell’ottavo appuntamento del ciclo di webinar Screens and the digital mediascape (in Pandemic times) – Schermi e ambiente mediatico digitale (ai tempi della Pandemia), organizzato dal Laboratorio Interdipartimentale Neuroscience & Humanities dell’Università di Parma.

Venerdì 16 aprile alle 17 su Zoom Carolyn Christov-Bakargiev parlerà di Schermi, Maschere, Arte e Pubblico. Elogio dei Musei Lenti, introducendo alcune delle preoccupazioni legate al sovraccarico digitale, alla scomparsa del pubblico, alle contraddizioni del narcisismo e della presenza corporea delle opere d’arte in un regime epistemico digitale, in cui l’esperienza virtuale sembra prendere sempre più il sopravvento. I musei sono un luogo simbolico della società e, come tali, in futuro dovranno trasformarsi in una palestra dove esercitare la capacità di connettere la sfera simbolica, reale e immaginaria. Uno spazio di rallentamento dell’esperienza del tempo in un’epoca di accelerazione dove l’estetica attende il pubblico. Carolyn Christov-Bakargiev propone che sia necessario re-immaginare i musei del ventunesimo secolo alla luce di questo compito, portando tutte queste dimensioni a intersecarsi e a superare un approccio binario e Cartesiano alla dicotomia corpo/mente, reale/virtuale.

Carolyn Christov-Bakargiev è una scrittrice, storica dell’arte e curatrice. Attualmente è la Direttrice del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e della Fondazione Francesco Federico Cerruti di Torino. È la destinataria del premio Audrey Irmas 2019 per l’eccellenza curatoriale. È stata Edith Kreeger Wolf Distinguished Visiting Professor in Art Theory and Practice alla Northwestern University (2013-2019). Christov-Bakargiev è stata curatrice della 16a Biennale di Sydney nel 2008, direttore artistico di dOCUMENTA (13) nel 2012 e della 14a Biennale di Istanbul nel 2015. Ha scritto oltre venti libri, tra cui Arte Povera (Phaidon Press, 1999) e monografie sul lavoro di William Kentridge, Pierre Huyghe, Nalini Malani, Anna Boghiguian, Theaster Gates, Hito Steyerl, Ed Atkins, Adrian Villar Rojas e Michael Rakowitz, tra gli altri.

Per partecipare al webinar: link https://us02web.zoom.us/j/81051021402

ID riunione: 810 5102 1402

Il ciclo di webinar, in programma fino a metà aprile, si compone di appuntamenti aperti a tutti su Zoom con esperti di rilievo internazionale, con l’obiettivo di scandagliare argomenti di commistione tra le neuroscienze e le scienze umane. I media digitali e le pratiche sociali da essi promosse stanno cambiando la nostra relazione con il mondo, introducendo dimensioni nuove e scarsamente esplorate che richiedono nuove concettualizzazioni e indagini empiriche. Questa serie di webinar mira a gettare nuova luce sugli schermi digitali e sul loro impatto sulle nostre vite e società, adottando un approccio multidisciplinare con l’aiuto di alcuni dei migliori esperti internazionali su queste tematiche.

Foto dal sito dell’Università di Parma