I tortellini e l’arte del cibo tra le “opere” di Arte Fiera 2019 con FICO Eataly World

BOLOGNA – Anche i tortellini e l’arte del cibo italiano fanno il loro ingresso tra le opere dell’edizione di Arte Fiera 2019 al via questa sera: FICO Eataly World, il Parco del cibo di Bologna, offrirà un assaggio della biodiversità dell’agroalimentare italiano e della maestria di chi lo produce nel Punto di degustazione FICO del Centro servizi. Espositori, visitatori e ospiti dell’appuntamento potranno così assaggiare alcune delle eccellenze agroalimentari realizzate ogni giorno dalle aziende presenti nella vicina Fabbrica Italiana Contadina, a partire dai fiori all’occhiello della tavola bolognese: i tortellini della start-up cooperativa di giovani sfogline, SfogliAmo, e la mortadella di Bologna Igp. Non mancherà l’arte pasticciera siciliana, con i cannoli del maestro Santi Palazzolo.

Collezionisti, professionisti e appassionati del settore potranno inoltre raggiungere facilmente FICO con la navetta linea F, per una tappa “off” dedicata a scoprire il dietro le quinte del mondo del cibo, ed a toccare con mano la sapienza e l’arte artigiana dei mestieri della tradizione enogastronomica italiana.

Per quattro giorni, FICO Eataly World sarà tra i luoghi di incontro della rassegna internazionale d’arte. Sabato 2 febbraio dalle 19.30, l’Arena di FICO ospiterà la presentazione della mostra “Solo figura e sfondo”, dedicata alle collezioni d’arte moderna e contemporanea dell’Emilia-Romagna, pubbliche e private. Si inaugura con questa esposizione il ciclo “Courtesy Emilia Romagna”: una serie di esposizioni temporanee, allestite all’interno di Arte Fiera a partire dall’edizione di quest’anno, che si propone di celebrare il patrimonio collezionistico del territorio – un vero e proprio “museo diffuso” – dalla prospettiva di un curatore che ogni anno svilupperà un proprio tema. Un’antologica che, in linea con la vocazione di FICO, vuol mettere in luce e raccontare l’eccellenza del territorio.

Per la prima edizione, a cura di Davide Ferri, il concept insiste sul tema di fondo della rassegna: l’Emilia Romagna come terra d’arte, nella quale le individualità e le eccellenze si riconoscono parte di un tessuto, di una rete, di un paesaggio comune. Alla presentazione a FICO prenderanno parte Matteo Zauli (Museo Carlo Zauli, Faenza), Paolo Barbaro (CSAC dell’Università di Parma), l’artista Flavio Favelli e l’amministratore delegato di FICO Eataly World, Tiziana Primori.

Anche nelle giornate di ArteFiera il Parco di via Paolo Canali 8 è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 23 e sabato dalle 10 alle 24. Febbraio a FICO è dedicato ai dolci e all’arte della pasticceria, e gli appuntamenti del mese si apriranno sabato 2 febbraio con il Giro del Cioccolato e dei Dolci, rassegna dedicata alla grande pasticceria italiana tradizionale e innovativa e la Giornata del cioccolato.

(FOTO: L’esterno di FICO Eataly World di Bologna, con la scultura Peperoncino gigante dell’artista Giuseppe Carta)