I film peplum. Questa sera torna la rassegna cinematografica al Museo del territorio

Martedì 20 novembre La fontana della vergine di Ingmar Bergman

RICCIONE (RN) – Prosegue il ciclo di proiezioni al Museo del Territorio dedicato ai film peplum, con cui si propone la visione di alcune pellicole che appartengono alla storia del cinema.

Peplum (il vestito corto maschile) è infatti il termine con cui si identifica il genere di film storico-mitologico in costume, in particolare d’epoca greco-romana, che nel tempo ha affascinato registi e produzioni, soprattutto tra gli anni cinquanta e sessanta, riscuotendo anche un enorme successo di pubblico.

Gli appuntamenti sono accompagnati sia dal commento cinematografico – curiosità sulle riprese, i protagonisti e i registi – sia dall’approfondimento di tematiche storico-archeologiche.

Martedì 20 novembre (ore 20.30, ingresso libero) è in programma La fontana della vergine di Ingmar Bergman. Tratto da una leggenda svedese del XIV secolo, il film ha conquistato l’Oscar come miglior film straniero nel 1961, un lavoro in cui Bergman torna a scrutare i misteri del Medioevo nordico tre anni dopo Il settimo sigillo, un Medioevo onirico e surreale, quasi avulso dalla storia, un mondo ricostruito dalle fantasie visionarie del regista. La fontana della vergine è la storia di un martirio, costruito su una trama semplice e lineare, che fa della tensione narrativa la sua maggior forza.

La rassegna chiude martedì 4 dicembre con Il mestiere delle armi, un omaggio ad Ermanno Olmi scomparso lo scorso maggio.

Quest’ultima proiezione inizierà alle 17.30 e si concluderà con un aperitivo in compagnia dei due curatori della rassegna, Andrea Augenti, professore di Archeologia Medievale dell’Università degli Studi di Bologna e Carlo Masini, presidente dell’Associazione Toby Dammit.

Programma:

Martedì 20 novembre ore 20.30

La fontana della vergine, di Ingmar Bergman

Martedì 4 dicembre ore 17.30

Il mestiere delle armi, di Ermanno Olmi

L’ingresso è libero.

Museo del territorio

Viale Lazio, 10 tel. 0541600113

e-mail museo@comune.riccione.rn.it