Grande stagione di sport in Emilia Romagna

20

A Modena di scena i protagonisti

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Una grande stagione di sport, non solo giocato ma anche parlato. E non per questo meno spettacolare, se a discuterne saranno esponenti di spicco e campioni di diverse discipline, da Paolo Barilla a Zorzi e Giani.

Nella stagione più ricca di eventi sportivi, in una regione che ospita eventi di livello internazionale come il Moto Gp e il Gran Premio di Formula Uno, l’Emilia-Romagna presenta due serate a Modena e altrettante a Cervia, per celebrare i motori e il pallone, la bicicletta e la Formula Uno, i campi di basket e la rete del volley.

Si parte a Modena, che ospita la prima serata martedì 25 agosto alle ore 21 ai Giardini Ducali. Un talk show condotto da Leo Turrini, funambolico giornalista che racconta storie di automobilismo su Sky e sui giornali.

Turrini ci porterà dentro questo ambizioso progetto italiano. Quattro gare di Formula Uno e di Moto Gp, quattro circuiti di grande fascino, Monza, Mugello e Imola per la F1, con il grande ritorno della pista emiliano-romagnola. Paolo Barilla racconterà della sua esperienza in F1 e della sua passione per la Ferrari. E poi le gare a Misano in Moto GP. Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati, regalerà preziose anticipazioni sul ruolo del suo marchio nel Moto GP.

Il 26 agosto, ancora a Modena si festeggeranno i trent’anni dalla conquista del primo, storico Mondiale di Pallavolo. La truppa di campioni, guidata da Velasco e battezzata nel decennio come la “Generazione di Fenomeni”, sarà rappresentata sul palco da Andrea Zorzi e Andrea Giani. Due nomi che rappresentano il volley mondiale ancora oggi e che ripercorreranno il Mondiale del 1990.

A condurre questo talk show, sempre ai Giardini Ducali alle ore 21.00, il direttore artistico di Lega Pallavolo Serie A, Marco Caronna.

Ai due incontri di Modena, ne seguiranno altrettanti a Cervia, il 27 agosto in piazza Garibaldi con Arrigo Sacchi, Alessandro “Billy” Costacurta e Giancarlo Marocchi e il 29 agosto nella stessa sede, per narrare un ciclismo fatto di storie antiche e contemporanee con il giornalista Marino Bartoletti e Davide Cassani, commissario tecnico della Nazionale maschile di ciclismo e importante comunicatore televisivo per il mondo delle due ruote.

Un ventaglio di racconti, di storie in campo, in strada e in pista, un chiaro messaggio della Regione Emilia-Romagna, dove vince lo sport e attraverso i risultati dei campioni si riparte con tutta l’attività di base, fiore all’occhiello di questa terra.

Come partecipare

Modena: prenotazione obbligatoria, inviando una mail all’indirizzo biglietteria@emiliaromagnateatro.com o in presenza al botteghino la sera stessa dell’evento dalle ore 20.00.
Cervia: accesso libero contingentato senza obbligo di prenotazione