Gli interventi e le modifiche alla circolazione previsti a Ferrara dal 13 dicembre 2021

0
planimetria – primo tratto – via darsena – riqualificazione

Riqualificazione via Darsena: partito il rifacimento delle reti dei sottoservizi. Proseguono nel territorio comunale gli interventi su strade, illuminazione

FERRARA – Di seguito alcuni aggiornamenti relativi a lavori pubblici e provvedimenti di viabilità attualmente in corso o previsti dal 13 dicembre 2021 nel territorio comunale di Ferrara, condotti sotto la supervisione dei tecnici e degli operatori del Settore Opere pubbliche e Patrimonio del Comune di Ferrara.

INTERVENTI STRADALI

– Riqualificazione via Darsena: partito il rifacimento delle reti dei sottoservizi, dal 15 dicembre senso unico alternato
Una rinnovata conformazione stradale, con l’inserimento di un filare di alberi e di un percorso ciclabile in sede propria, oltre al rinnovo di tutti i sottoservizi esistenti e dell’impianto di illuminazione. E’ quanto prevede il progetto di riqualificazione di via Darsena nel tratto da corso Isonzo a via Bologna in fase di partenza, nell’ambito delle opere programmate dal Comune di Ferrara per l’area ex Mof-Darsena e finanziate dal Bando Periferie.

In questi giorni, condizioni meteo permettendo, stanno prendendo il via le opere di rifacimento delle reti acqua, gas e fognatura, a partire dall’ingresso del parcheggio ex Mof in direzione via Bologna. FINO AL 15 DICEMBRE è prevista solo una modesta riduzione della larghezza delle corsie carrabili, mentre IN SEGUITO sarà installato un semaforo provvisorio e istituito il SENSO UNICO ALTERNATO (sarà quindi consigliato utilizzare percorsi alternativi nelle ore di maggior traffico). Tutti i dettagli delle modifiche alla viabilità saranno comunicati nei prossimi giorni.

LA SCHEDA TECNICA (a cura del Servizio Infrastrutture, Decoro, Manutenzione urbana e verde del Comune di Ferrara)
Obiettivo dell’intervento è quello di completare la riqualificazione di via Darsena già realizzata da via San Giacomo a corso Isonzo, sia mediante il rinnovo di tutti i sottoservizi esistenti e dell’impianto di illuminazione che mediante il ridisegno della conformazione stradale. Verrà allargata la strada in tutto il tratto parallelo alla darsena cittadina per realizzare un percorso ciclabile in sede propria, separato dalla carreggiata da un nuovo filare di alberi. Dove le condizioni non consentono l’allargamento stradale la ciclabile proseguirà a bordo carreggiata e in prossimità di via Bologna verrà realizzata una struttura a sbalzo sulla sponda del Volano per il collegamento al percorso esistente sul lato ovest del ponte.

Gli interventi programmati prevedono in sintesi: l’intera demolizione ed il relativo rifacimento della pavimentazione in conglomerato bituminoso della sede stradale; la demolizione dei marciapiedi esistenti di qualsiasi tipologia e la realizzazione di nuovi marciapiedi sul lato nord della strada e di una pista ciclabile e pedonale su quello sud, tutti i percorsi pedonali e ciclabili saranno pavimentati in mattonelle di cemento; la realizzazione di un nuovo filare di alberi con l’impianto di circa 40 esemplari a separazione tra la ciclabile e la carreggiata; la rimozione ed il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione con corpi illuminanti a led finalizzato al risparmio energetico; il rifacimento di tutta la rete di smaltimento delle acque superficiali, la realizzazione di una nuova condotta di smaltimento delle acque meteoriche, il rifacimento della condotta di distribuzione dell’acqua potabile, della condotta di smaltimento delle acque nere e di quella del gas.
Impresa esecutrice: Cogefri Infrastrutture srl (di Badia Polesine-RO)
Il tempo utile per l’esecuzione dei lavori è di 480 giorni.
La spesa complessiva dell’opera (3.800.000 euro) è finanziata con contributi statali di cui al Dpcm 25/05/2016 per Riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie

– Ripavimentazione di largo Castello: in corso i lavori nella metà carreggiata lato Camera di Commercio, con modifiche alla viabilità
Proseguono
i lavori, programmati dal Comune di Ferrara, per la manutenzione della pavimentazione in cubetti di porfido di largo Castello a Ferrara. Il progetto prevede il completo rifacimento del sottofondo e la ripavimentazione in pietra naturale (cubetti di porfido e masegne di granito) della parte carrabile di largo Castello, utilizzando i materiali precedentemente rimossi e ripuliti, integrati, ove necessario, con nuovi materiali della stessa tipologia. La superficie complessiva oggetto dei lavori è di circa 1.931 mq. Impresa esecutrice: Porfidi Dell’isola Srl (Bonate Sopra – BG).

>> AGGIORNAMENTO del 10 dicembre 2021: La posa della pavimentazione è ultimata nella porzione del largo prospiciente il Castello, aperta al traffico a doppio senso di circolazione. Il 3 novembre scorso ha preso il via una nuova fase di lavori, con l’istituzione di un’area di cantiere nella metà carreggiata sul lato della Camera di Commercio, nel tratto tra viale Cavour e via Borgo dei Leoni, con modifiche alla viabilità. La SETTIMANA PROSSIMA Proseguirà la posa della pavimentazione in cubetti di porfido della metà carreggiata nord ovest, proseguiranno anche le operazioni di copertura dei reperti archeologici e di posa del sottofondo stradale nell’altra metà carreggiata nord fino all’intersezione con via Borgo dei Leoni.

VIABILITÀ: La viabilità sull’asse corso Giovecca – viale Cavour durante questa fase nuova dei lavori continuerà ad essere regolamentata a doppio senso di circolazione sulla semi carreggiata già ripavimentata. Sia per corso Ercole I d’Este sia per via Borgo dei Leoni sarà interrotto l’accesso a largo Castello a partire da via Lollio/Padiglioni.

Su largo Castello nel tratto compreso tra il controviale Cavour e il viale principale continuerà ad essere presente un’area di cantiere per deposito materiali sul lato del Castello, istituendo il senso unico di marcia in direzione del viale principale nel tratto medesimo.

Saranno possibili rallentamenti ed estensioni dei tempi di attesa ai semafori su tutte le direttrici di marcia.

Nel caso l’occupazione fosse estesa anche sul marciapiede lato Camera di Commercio, il transito pedonale potrà utilizzare gli attraversamenti pedonali esistenti in viale Cavour all’altezza del civ. 8 e in corso della Giovecca all’altezza del civ. 4, così come il marciapiede sul lato del Castello.

Le modifiche alla viabilità saranno indicate da segnaletica di preavviso e di deviazione nei tratti interessati.

– Segmento ferrarese della ciclovia VenTo:  in corso i lavori nei piazzali di via Orlando Furioso
Proseguono i lavori affidati dal Comune di Ferrara alla ditta Imab Costruzioni srl (di Este – PD) per dare linearità al segmento ferrarese della ciclovia ‘VenTo’, l’itinerario cicloturistico interregionale destinato a collegare Venezia a Torino, lungo gli argini del Po.

AGGIORNAMENTO del 10 dicembre: Sono terminate entrambe le opere previste in due diversi tratti di via Modena. Sono in corso i lavori previsti all’interno dei piazzali di via Orlando Furioso che saranno interamente riqualificati per ricavare un’area composta da parcheggi, percorso ciclabile e controviale di accesso. Attualmente le lavorazioni sono in corso in particolare nell’area compresa tra via Azzo Novello e via Giacomo Leopardi, dove non è consentita la sosta di veicoli. 

– Concluso il rifacimento dei marciapiedi in via Borgo dei Leoni
AGGIORNAMENTO del 10 dicembre 2021: Sono terminati i lavori di rifacimento dei marciapiedi nel primo tratto di via Borgo dei Leoni.  I previsti lavori di manutenzione del marciapiedi davanti alla Camera di Commercio su largo Castello verranno realizzati al termine dei lavori sulla sede stradale.

L’intervento, affidato dal Comune di Ferrara alla ditta Eredi Fantoni Adriano srl, ha interessato  entrambi i marciapiedi di via Borgo dei Leoni, nel tratto compreso tra Largo Castello e il palazzo sede del Tribunale, lato civici pari, e nel tratto compreso tra Largo Castello ed il civ. 61, lato civici dispari. I nuovi marciapiedi sono in trachite, tranne nel tratto dei civici dispari tra piazza Torquato Tasso e il civico 61, dove è stata rifatta la pavimentazione in asfalto.

– In corso la riqualificazione di via del Turco
Proseguono
i lavori, a cura del Comune di Ferrara, per la riqualificazione di via del Turco. Durante l’intero periodo di esecuzione dei lavori i tratti interessati resteranno chiusi al transito. In programma il rifacimento dei camminamenti in lastre di trachite e dell’acciottolato stradale, oltre al ripristino, nell’intera via del Turco, delle reti idrica e fognaria a cura di Hera. A seguire, sempre nell’intera via, anche il rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica.      AGGIORNAMENTO del 10 dicembre 2021: E’ già stato completato il rifacimento della pavimentazione e dei marciapiedi tra via Ripagrande e piazzetta San Michele. È stata rimossa la pavimentazione tra piazzetta San Michele e via del Podestà, dove Hera sta eseguendo il rifacimento delle reti idrica e fognaria.

L’intervento di via del Turco rientra nel progetto di “Realizzazione di opere di accessibilità e percorsi ciclo pedonali dal Meis al centro storico ed al quartiere ebraico”, inserito nell’ampia opera del Comune di Ferrara per la rigenerazione urbana della zona ex Mof-Darsena-Meis, finanziato con fondi statali del ‘Bando Periferie’ (lotto B3).

ILLUMINAZIONE PUBBLICA

– Per palazzi e mura di Ferrara al via un nuovo progetto di illuminazione architetturale
È il Castello estense il protagonista del primo degli interventi di riqualificazione dell’illuminazione architetturale dei monumenti di Ferrara in corso in questi giorni.
I lavori rientrano nel programma di interventi di riqualificazione energetica e impiantistica della pubblica illuminazione del territorio comunale di Ferrara, affidati dal Comune ad Hera Luce srl.

Oltre al Castello estense, gli interventi per l’illuminazione architetturale riguarderanno a seguire anche la chiesa di San Cristoforo, palazzo Paradiso, palazzo Schifanoia, la palazzina di Marfisa d’Este, palazzo Bevilacqua – Costabili, l’edificio dei Bagni Ducali, la basilica di San Giorgio e la cinta muraria cittadina con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio architettonico e urbanistico di Ferrara sfruttando le potenzialità espressive della luce.

LA SCHEDA TECNICA:
Il progetto si sviluppa attraverso interventi di valorizzazione del tessuto architettonico ed urbanistico di Ferrara sfruttando le potenzialità espressive della luce.

Grazie ad un illuminazione architetturale efficace e scenografica, Ferrara vuole enfatizzare alcuni dei suoi beni monumentali e dei punti più attrattivi del territorio, conferendo vitalità ad elementi edilizi naturalmente bui nelle ore notturne. In tal modo la nuova illuminazione oltrepassa la semplice funzione visiva, diventa uno strumento che esalta il fascino e l’immagine della città ed aumenta la vivibilità serale degli spazi offrendo la possibilità di apprezzarli anche nei loro particolari.

La modulazione della luce e delle sue caratteristiche cromatiche consente di far emergere i raffinati particolari decorativi dei palazzi ferraresi creando scene dinamiche a supporto di manifestazioni ed eventi notturni.

Il progetto, elaborato in accordo con la competente Soprintendenza nel rispetto del vigente Piano della Luce e degli strumenti urbanistici del Comune, pone anche particolare attenzione a non alterare la quantità naturale di luce esterna notturna.

– In corso l’ammodernamento dell’intera rete comunale di illuminazione pubblica – AGGIORNAMENTO del 10 dicembre 2021
Proseguono i lavori relativi agli interventi iniziali di riqualificazione energetica e impiantistica degli impianti di pubblica illuminazione, previsti nel “Servizio di rendimento energetico degli impianti di pubblica illuminazione  e semaforici del Comune di Ferrara”, affidato ad Hera Luce S.r.l.
Dall’inizio dei lavori ad oggi sono stati sostituiti circa 7.931 apparecchi illuminanti e 2.027 sostegni.

Nella SETTIMANA DEL 13 DICEMBRE 2021 i lavori proseguiranno nelle seguenti aree:
1) Via Valle Mantello, Via Valle Gallare, Via Valle Fattibello e limitrofe – Loc. Villa Fulvia, con la realizzazione delle opere elettriche (pali, linee, apparecchi illuminanti, ecc…) necessarie al rifacimento complessivo del vecchio impianto;
2) Via Cicognara, Via Monti, Via Fratelli  Aventi e Via Ippolito d’Este con le opere civili (cavidotti, plinti, pozzetti, ecc.) necessarie alla posa dei componenti, per la realizzazione dei nuovi impianti;
3) Via Valle Gallare, Via Valle Fattibello e limitrofe – Loc. Villa Fulvia con le opere civili (cavidotti, plinti, pozzetti, ecc.) necessarie alla posa dei componenti, per la realizzazione dei nuovi impianti;
4) Via Ungarelli, Via G. Recchi, Via Cicognara, Via Monti, Via Varano, Via Pareschi e Via Putinati con la realizzazione delle opere elettriche (pali, linee, apparecchi illuminanti, ecc…) necessarie al rifacimento complessivo del vecchio impianto;
Le opere non dovrebbero comportare rallentamenti alla viabilità ordinaria.