Giorno della Memoria 2020, le iniziative istituzionali a Bologna

Domenica 26 gennaio la Run for Mem ripercorre i luoghi della memoria e lunedì 27 gennaio il Consiglio comunale si riunisce per la seduta solenne con la performance di Fanny & Alexander

BOLOGNA – A vent’anni dall’approvazione della legge n.211/2000 che istituisce il ‘Giorno della memoria’, le iniziative istituzionali in programma domenica 26 e lunedì 27 gennaio.

Domenica 26 gennaio

alle 9 al Memoriale della Shoah, piazza memoriale della Shoah (angolo via Matteotti/via Carracci), picchetto militare d’Onore e deposizione di una corona. Saranno presenti l’assessore Irene Priolo, l’assessore della Regione Emilia-Romagna Massimo Mezzetti e il presidente della Comunità ebraica di Bologna Daniele De Paz

alle 9.30 partenza della corsa “Run for Mem” che farà tappa in tutti i luoghi della memoria, partecipa l’assessore Matteo Lepore

alle 10, alla Certosa, ingresso viale Gandhi, deposizione di una corona al monumento ai militari caduti nei lager e alla lapide in memoria degli zingari. Sarà presente l’assessore Marco Lombardo

alle 10.15, allo Stadio Renato Dall’Ara, in piazza della pace, deposizione di una corona alla lapide che ricorda Arpad Weizs sulla Torre di Maratona. Sarà presente l’assessore Marco Lombardo

alle 10.35, al Giardino di Villa Cassarini in Porta Saragozza, deposizione di una corona alla lapide in memoria delle vittime omosessuali. Sarà presente l’assessora Susanna Zaccaria

alle 10.50, al quartiere Saragozza, in via Pietralata 60, deposizione di una corona alla lapide che ricorda la Scuoletta Ebraica. Sarà presente l’assessore Davide Conte

alle 11, alla Sinagoga di via Mario Finzi 2, deposizione di una corona alla lapide in memoria dei deportati ebrei nei campi di sterminio. Sarà presente l’assessore Davide Conte

alle 11.30, in piazza Nettuno, deposizione di corone alle lapidi dei martiri da parte degli ex-deportati e da parte degli ex-internati alla presenza di un picchetto d’onore. Sarà presente l’assessore Davide Conte

A tutte le cerimonie sarà presente il Civico Gonfalone.

Lunedì 27 gennaio il Consiglio comunale si riunirà alle 12 a Palazzo d’Accursio per una seduta solenne inedita. Dopo i saluti della presidente Luisa Guidone, infatti, protagonisti diventeranno l’attore Andrea Argentieri, che vestirà i panni di Primo Levi, i consiglieri comunali e gli studenti presenti, che potranno porre domande allo scrittore dando vita a una sorta di Question Time in cui l’autore ripercorrerà gli attimi della sua prigionia, i suoi rapporti con il popolo tedesco, il suo atteggiamento pacifico, incapace di serbare odio. La performance “I sommersi e i salvati” fa parte del progetto “Se questo è Levi” di Fanny & Alexander che ha vinto il Premio speciale Ubu 2019. Concluderà la seduta solenne l’intervento del Sindaco Virginio Merola. Il Consiglio comunale proseguirà poi con la seduta ordinaria.

Nel pomeriggio, alle 15 in Cappella Farnese, a Palazzo d’Accursio, sarà presentato il libro di Lucio Pardo “Dopo la barbarie. Il difficile rientro”. Interverrà il Sindaco Virginio Merola.

Il programma completo

Invito Consiglio comunale Giorno della memoria 2020
I sommersi e i salvati_ Fanny & Alexander