Giornata nazionale degli alberi: nuove piantumazioni a Scacciano e Misano Monte

22

MISANO ADRIATICO (RN) La giornata nazionale degli alberi che si celebra oggi è stata l’occasione per dare simbolicamente il via alla piantumazione delle alberature che Misano Adriatico ha ottenuto nell’ambito dell’iniziativa regionale ‘Mettiamo Radici per il Futuro’. Una settantina le piante destinate a creare un polmone verde a Scacciano, nel parco su Via dei Medici, e a Misano Monte.  Le varietà utilizzate vanno dal carpino, bianco e nero, all’ontano e alla quercia, tutte piante autoctone che ben si adattano al territorio.

La messa a dimora degli alberi è già a buon punto.

Proprio nel parco di Scacciano, in mattinata, si è tenuta una cerimonia alla presenza del sindaco Fabrizio Piccioni, dell’assessore all’ambiente Nicola Schivardi, dell’assessore ai lavori pubblici Marco Ubaldini, e del Comandante Provinciale dei Carabinieri Forestali Aldo Terzi, nel corso della quale, oltre a piantare alcuni esemplari, si è ricordato l’impegno di Misano Adriatico per la qualità ambientale.

“L’incremento delle alberatureha spiegato il sindaco Fabrizio Piccioni contribuisce in modo rilevante al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 su cui Misano ha basato un progetto di sensibilizzazione al tema del cambiamento climatico, che è stato approvato dalla Regione. Gli alberi sono dei formidabili alleati per la qualità dell’area che respiriamo: assorbono i carichi inquinanti e contribuiscono all’abbattimento di polveri e rumori mediante l’assorbimento di anidride carbonica. Siamo partiti da qui, ma come amministrazione continueremo a portare avanti il nostro impegno per fare di Misano un comune sempre più verde”.

Dopo Scacciano ci si è spostati in Via Salvo d’Acquisto, dove era presente anche il Comandante della stazione dei Carabinieri di Misano Nicola Travaglino, per visionare i lavori appena ultimati di riqualificazione dell’incrocio con via Rossini e di sistemazione del marciapiede di fronte alla Caserma dei Carabinieri. A completamento dei lavori, in settimana, erano stati piantati quattro alberi della specie Ginkgo Biloba.