Gianluca Tosi da podio in Maremma

115
TOSI-MAREMMA

La “prima” dell’IRCup chiusa al terzo posto

REGGIO EMILIA – Non poteva avviare meglio, l’ennesima stagione di Gianluca Tosi nella serie IRCup, inaugurata nel fine settimana appena passato, al 46. Trofeo Maremma, a Follonica (Grosseto). Partita, dalla bassa Toscana, con l’esaltante risultato del terzo posto assoluto conquistato di forza, in virtù di una gara che rivelatasi molto difficile sia per la concorrenza in campo che per l’incertezza del maltempo, è stata un vero e proprio capolavoro di tattica e semplicemente di forza.

Il driver di Castelnuovo Monti, affiancato da Alessandro del Barba, sulla Skoda Fabia Rally2 di Gima Autosport ha avviato dunque la propria stagione di riferimento sopra il podio, diventando di diritto uno degli “osservati speciali” della corsa al titolo.

Una gara, quella in Maremma,  che Tosi e Del Barba avevano disputato nel 2005, 17 anni fa, con una Clio RS e conclusa allora anzitempo per un’uscita di strada nella prova conclusiva quando si giocava il podio del Trofeo Renault e c’era quindi anche la voglia di riscatto , da digerire quel lontano ricordo e sul campo la prestazione è stata decisamente perfetta.

La conquista del “bronzo” di Follonica è maturata a piccoli passi nell’arco dell’intera gara, avviata nel pomeriggio di sabato con le prime due prove speciali di Gavorrano, con le quali Tosi e Del Barba avevano firmato l’ottava posizione, senza prendere eccessi di rischio, date le condizioni indecifrabili del fondo stradale. Alla domenica la coppia reggiana di Movisport ha invece battagliato con fior di avversari compiendo una spettacolare quanto concreta progressione che li ha portati nell’attico della classifica e permettendo anche alla propria scuderia di conquistare, grazie anche all’apporto di altri compagni di bandiera, il titolo delle scuderie.

Una prestazione globale da veri maestri di strategia, quella di Tosi e Del Barba, con anche indicazioni importanti sotto il profilo tecnico, che fanno guardare con fiducia al prosieguo della stagione, che adesso convergerà il proprio interesse verso il parmense, con il Rally del Taro a fine maggio.

GIANLUCA TOSI: “Una gara spettacolare, d’altri tempi, vissuta costantemente con l’incertezza delle condizioni meteorologiche e contro avversari di alto profilo. Abbiamo avviato con cautela, la strada con ci dava la fiducia che volevamo, poi alla domenica, dopo ogni giro di prove vedevamo che le sensazioni erano quelle giuste ed allora abbiamo forzato, ma sempre senza andare fuori dalle righe. Diciamo che tutto ha girato come volevamo, macchina perfetta, c’è ancora tanto da fare per trovare la giusta confidenza, ma siamo sulla buona strada, con la squadra non c’è bisogno di fare nulla oltre, ci basta uno sguardo, a volte per capirti, ed ecco che adesso, dopo questo “Maremma” possiamo sognare di nuovo, magari anche ad occhi aperti. E noi lo facciamo, già pensando al prossimo appuntamento del Rally del Taro!”.

FOTO MARIO LEONELLI