Geetit Bologna – Gamma Chimica Brugherio

5

BOLOGNA – IL 2022 DEI FELSINEI INIZIA AL MADISON CONTRO BRUGHERIO 

La storia di Bologna in serie A è iniziata il 10 Ottobre in una “partenza con il botto” proprio contro la Gamma Chimica Brugherio. La Geetit si prepara dunque alla prima sfida del nuovo anno, che è anche la prima gara del girone di ritorno, per ripetere il risultato contro la squadra lombarda nell’anticipo di Sabato 8 Gennaio.

La precedente sfida tra le due formazioni fu tutt’altro che semplice e decisa solo nel set corto dopo 138 minuti di gioco. Le due formazioni occupano attualmente gli ultimi posti della classifica e Bologna si trova a più quattro dalla formazione di Coach Durant. La Geetit vorrà dunque difendere il vantaggio per avvicinarsi alla Vivi Banca Torino senza rischiare di perdere punti ostici in zona retrocessione e ripetere la vittoria davanti al pubblico di casa; mentre Brugherio vorrà riscattare la partita dell’andata per guadagnare lunghezze importanti per la classifica che consentono di rimanere attaccati ai felsinei.

Brugherio nel corso della stagione ha perso pedine importanti come lo schiacciatore Simone Calarco e il centrale Alessandro frattini, ora in A2 a difendere i colori di Cantù. La formazione di Durant può ancora contare sul braccio pesante dell’opposto bulgaro Mitkov, assente nel match di andata, nei giovani Biffi, Chiloiro e in capitan Piazza che avevano chiuso lo scorso incontro tutti in doppia cifra.

Bologna dovrà prestare attenzione al servizio di Biffi e compagni, essere composta nel sistema di muro e difesa ed essere cinica sugli scambi lunghi che possono esserci nel corso del match.

Una sfida che assegnerà punti pesanti con fischio di inizio alle ore 20.30, ingresso omaggio per gli abbonati Virtus Segafredo Bologna, Fortitudo Kigili Bologna, Bologna Fc 1909 e per i dipendenti comunali.

Pietro Soglia: “Arriviamo da qualche giorno di riposo ma già domenica eravamo in palestra ad allenarci per preparare al meglio questa partita che sarà fondamentale per noi. Ci stiamo allenando bene ma solo l’allenamento non basta: dovremo portare in campo ciò che di buono stiamo facendo in palestra e così potremmo affrontare al meglio Brugherio che nonostante sia sotto di noi di qualche punto è una squadra ostica. Li battemmo all’esordio in serie A in trasferta ma fu una partita tutt’altro che facile. Questo ci deve dare la consapevolezza che abbiamo i mezzi per batterli ma anche grinta e voglia di dare il 110% perchè sarà una partita complicata: siamo entrambe due squadre molto giovani che hanno tanta fame.”