Gambettola: ripartiamo dai parchi e dalle aree verdi

Amministrazione al lavoro per nuove forme di socialità nei parchi, centri estivi e mobilità sostenibile. Da lunedì 4 maggio possibile l’ingresso nei parchi, nell’area sgambamento, orti comunali e al cimitero

GAMBETTOLA (FC) – Da lunedì 4 maggio, come previsto dal decreto del Governo, riapriranno i parchi pubblici e le aree verdi di Gambettola e verrà riaperto il cimitero. Gli accessi saranno consentiti anche agli orti comunali e nell’area sgambamento cani.

“Come disposto dal governo, da lunedì 4 maggio potremo tornare ad accedere ai parchi e alle arre verdi di Gambettola – dichiara il Sindaco Letizia Bisacchi Insieme alla polizia locale abbiamo predisposto la cartellonistica che prevede regole semplici e chiare per poter tornare tutti quanti a poter fruire dei nostri spazi pubblici all’aperto, anche con l’attività sportiva individuale, naturalmente evitando assembramenti e assicurando la distanza di almeno un metro fra le persone.

Abbiamo anche predisposto la riapertura del cimitero per consentire ai cittadini di poter tornare a far visita ai propri cari: preciso che in questo periodo di chiusura il cimitero è stato comunque oggetto di manutenzione e pulizia ordinaria da parte della cooperativa che ne assicura il decoro degli spazi. L’accesso sarà consentito anche agli orti comunali e all’area sgambamento per cani”.

“Il ritorno ai nostri parchi è una misura fondamentale per permettere a bambini e famiglie di poter tornare a vivere all’aria aperta dopo un periodo di chiusura tra le mura di casa – sostiene il sindacoUn’apertura che si attendeva da tempo e che è propedeutica a quella che sarà la funzione dei parchi anche già dalla prossima estate, non appena avremo indicazione su come potremo tornare anche a realizzare momenti di socialità all’aperto. Come Amministrazione infatti intendiamo partire proprio da qui, dai nostri parchi e piazze, per riportare la comunità a rivivere la socialità con attività ed eventi pensati e immaginati in questo nuovo contesto che stiamo vivendo.

Alcuni parchi, come il parco Fellini, potranno essere gli spazi idonei per ospitare i centri estivi in sicurezza, su cui siamo al lavoro, per dare sollievo alle famiglie che questa estate avranno meno ferie a disposizione. Anche la mobilità, in linea con quanto già avevamo cominciato con il progetto Gambettola Green, sarà una mobilità più sostenibile, potenziando piste ciclabili e percorsi pensati per raggiungere i nostri luoghi cittadini in tutta sicurezza, in modalità di riscoperta del nostro paese e del suo paesaggio. Siamo chiamati a immaginare e realizzare nuovi scenari e siamo già al lavoro per favorire tutte le potenzialità che il nostro comune offre, in collaborazione con i cittadini, le associazioni, i commercianti e il mondo della cultura”.