FÜR LUDWIG: I giovani pianisti per Beethoven

8
Beethoven

Gli allievi del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma interpretano le Sonate di Beethoven. Lunedì 4, martedì 5 e mercoledì 6 ottobre alle 18.30 nell’Auditorium del Carmine. Ingresso libero

PARMA – Un viaggio in tre tappe attraverso lo straordinario panorama musicale delle Sonate per pianoforte di Beethoven: è quanto propone il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma con tre concerti aperti al pubblico di cui saranno protagonisti gli allievi della Scuola di Pianoforte dell’Istituto. “FÜR LUDWIG I giovani pianisti per Beethoven” è il titolo dei tre appuntamenti che si terranno lunedì 4, martedì 5 e mercoledì 6 ottobre alle 18.30 nell’Auditorium del Carmine.

Un’occasione per ripercorrere le innovazioni formali e strumentali che dalle geniali intuizioni degli anni giovanili conducono alle vette della maturità di Ludwig Van Beethoven. Ad eseguirle saranno giovani e talentuosi pianisti del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, a confronto con opere che da sempre rappresentano anche un insostituibile momento di crescita musicale ed umana.

Questo il programma dei tre concerti: lunedì 4 ottobre Francesca Orlandini interpreterà la Sonata op. 2 n. 2, Alessandro Borrini la Sonata op. 31 n. 2 “Tempesta” e Matteo Sebastiani la Sonata op. 27 n. 2 “Al chiaro di luna”; martedì 5 ottobre Laura Manzella suonerà la Sonata op. 101, Lorenzo Perrella la Sonata op. 109 e Nicole Costoli la Sonata op. 53 “Waldstein”; infine mercoledì 6 ottobre Francesco Parrino interpreterà la Sonata op. 14 n. 2, Cataldo Gattuso la Sonata op. 54 e Stefano Campanini la Sonata op. 106 “Hammerklavier”. I concerti sono coordinati dal prof. Alberto Miodini.

I tre appuntamenti sono inseriti nel programma di Parma Capitale Italiana della Cultura 2021. Per accedere ai concerti del Conservatorio è necessario essere in possesso del green pass. L’ingresso è gratuito, con prenotazione consigliata compilando il form al seguente link: www.conservatorio.pr.it/calendario-eventi-estate-2021.