“Frazioni al centro”, via al bando e al tour per sostenere attività economiche del forese

11
baura foto aerea davidecanella volo aurorizzato sandroneazagni da sito www baura it

Lunedì 14 marzo incontri a Baura (h 9) e Pontegradella (h 11), mercoledì 16 marzo 2022 a Cona (h 9) e Villanova (h 11)

FERRARA – Sostenere e promuovere le attività economiche e i circoli privati che si trovano nelle frazioni di Ferrara e in tutta l’area esterna alla città. È questo l’obiettivo del tour dedicato al bando “Frazioni al centro”, predisposto dall’amministrazione comunale di Ferrara per incentivare l’adesione a un processo di rigenerazione delle attività commerciali che si trovano nelle comunità più piccole: bar, forni e pasticcerie oltre che l’artigianato di servizio alla persona. Ciascun gestore di negozio di vicinato o altra attività economica ammessa, con i requisiti specificati nel bando aperto giovedì 10 marzo 2022, potrà avere un contributo una tantum a fondo perduto di 750 euro. Le domande potranno essere presentate fino a lunedì 11 aprile 2022 alle 12 .

Per promuovere il bando, farne conoscere i contenuti e dare supporto a tutte le realtà locali che intendono aderirvi è in programma un tour tematico che vedrà, nelle prossime settimane fare tappa nelle frazioni l’assessore al Commercio e al Bilancio Matteo Fornasini insieme con lo staff del Progetto Frazioni recarsi nelle Frazioni per incontrare gli esercenti delle varie attività.
Le prime due tappe con l’assessore Fornasini e lo staff del Progetto Frazioni sono in programma per lunedì 14 marzo 2022 nelle frazioni di Baura (tra le 9 e le 10.30) e Pontegradella (tra le 11 e le 12.30) e nella giornata di mercoledì 16 marzo 2022 nelle frazioni di Cona (tra le 9 e le 10.30) e di Villanova (tra le 11 e le 12.30).

“Quest’iniziativa – sottolinea il vicesindaco con delega alle Frazioni, alla Sicurezza e alla Rigenerazione urbana Nicola Lodi – si inserisce nell’impegno che abbiamo preso già da tempo come amministrazione per sostenere i piccoli centri, mettendo in campo una rete di attività e di azioni che hanno lo scopo di migliorare la vita di chi abita nelle nostre bellissime frazioni. Le attività nelle frazioni infatti sono elementi fondamentali contro lo spopolamento. Negozi, circoli e piccoli locali che si trovano sl territorio del forese hanno un particolare valore, non solo economico, ma anche sociale e di servizio per tutta la comunità”.

“Come Amministrazione – spiega l’assessore comunale al Commercio e a Bilancio e contabilità Matteo Fornasini – abbiamo destinato 250mila euro per sostenere e promuovere un processo di rigenerazione delle attività economiche e dei circoli privati iscritti al Rea della Camera di commercio, che si trovano nelle frazioni e nell’area del forese di Ferrara. La nostra volontà è di dare tutto il sostegno possibile alle imprese, soprattutto alle piccole imprese, che sono radicate nel tessuto sociale del territorio e rappresentano un importante presidio per la comunità. Per questo saremo presenti anche con le tappe del tour. Sono appuntamenti organizzati per dare informazioni e supportare i gestori di attività, botteghe, negozi di vicinato, artigianato e circoli in modo da facilitare l’utilizzo di questa nuova e importante opportunità”.

Le domande di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, tramite la piattaforma Web Telemaco, collegandosi al link webtelemaco.infocamere.it/newt/public.htm.
Per info: Ufficio Marketing del territorio innovazione e qualità, tel. 0532 783.821, 783813 o 783820, email promozione@fe.camcom.it e pagine sul sito web della Camera di Commercio www.fe.camcom.it/promozione/finanziamentihttp://www.cronacacomune.it/notizie/comune-di-ferrara-avviso-pubblico-le-frazioni-al-centro.

Chi può partecipare al bando
A) Microimprese:
– di tipo commerciale (codice Ateco 47) con superficie di vendita inferiore ai 250 mq;
– pubblici esercizi (codice Ateco 56.3);
– produzione di pane – prodotti di pasticceria freschi (codice Ateco 10.71);
– imprese dell’artigianato di servizi alla persona unicamente con codici Ateco primario/prevalente:
– 96.02.01 (servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere);
– 96.02.02 (servizi degli istituti di bellezza);
– 96.02.03 (servizi di manicure e pedicure)
B) Circoli privati regolarmente iscritti al Repertorio Economico Amministrativo (REA) che effettuino attività permanente di somministrazione alimenti e bevande ai soci;
Requisiti per la partecipazione al bando – Dal momento di presentazione della domanda fino alla liquidazione del contributo:
– sede legale e/o un’unita locale operativa ubicata nell’area definita nell’allegato A dell’avviso;
– attività regolarmente autorizzata, attiva e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese ed al Repertorio Economico Amministrativo (REA);
– non avere debiti con il Comune di Ferrara alla data del 31/12/2020;
– non avere protesti e non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione o qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
– essere in regola con il Durc e con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio di Ferrara.
Per i CIRCOLI PRIVATI, oltre ai requisiti di cui al punto precedente, ove compatibili con la natura del soggetto è necessario non essere stati oggetto di sanzioni o ordinanze da parte dell’Amministrazione comunale o di altri enti di controllo nel corso degli ultimi tre anni (2019-2021).