Francesca2021: Ancora, ancora! il 18 agosto a Rimini

11

Poesia, teatro e vita, desideri e musica tra le parole della Francesca di Rimini di Gabriele D’Annunzio mercoledì alle ore 21.00 nella Corte di Palazzo Gambalunga

RIMINI – Ancora, ancora!  è un percorso teatrale che intreccia la nascita e momenti intensi dell’opera dannunziana con il rapporto tormentato di Eleonora Duse e D’Annunzio, con sullo sfondo il mondo del teatro dell’epoca, e il suo fascino, e la storia della prima messa in scena dell’opera, nello spaccato storico, letterario, musicale, artistico dell’Italia e dell’Europa dell’inizio del Novecento. Con musiche dall’opera di Zandonai e provenienti dal contemporaneo revival della musica antica d’inizio novecento e con altri riferimenti. Con un intenso apparato video che si muoverà tra Francesca ed Eleonora, tra il paesaggio, l’arte e il teatro legati a Francesca e una ricca ricostruzione di rimandi emozionali e psicologici legati alla figura della grande attrice nel suo inarrivabile talento e nelle sue devastanti passioni. E nel suo essere Francesca in quel debutto del 1901.

Uno spettacolo di e con Emanuela Marcante e Daniele Tonini, voci recitanti, canto, flauto, pianoforte

Testi da Dante e d’Annunzio e testi originali di Emanuela Marcante

Video e realizzazione di Daniele Tonini
Ricerca musicale e iconografica di Emanuela Marcante e Daniele Tonini

Musiche di Riccardo Zandonai e altri brani legati al revival della musica antica del periodo, musiche legate a Francesca da Rimini e altro.

Il Ruggiero è un progetto performativo e di ricerca che nasce nel 1993 a Bologna, a cura di Emanuela Marcante e Daniele Tonini, per narrare con parole e musica, per fare teatro e creare nuovi percorsi visivi, ricercare culturalmente e artisticamente, reinventare e portare sulla scena personaggi, storie, percorsi del pensiero sempre in intreccio forte con la musica e il visivo.

Il nome Il Ruggiero collega il Rinascimento del cantar ottave dell’Orlando Furioso (una delle arie su cui si intonavano i versi era la cosiddetta Aria di Ruggiero) alla contemporaneità.

Nel 2019 Il Ruggiero ha creato Letterature Illustrate, progetto multiculturale e plurilinguistico che si lega alla letteratura, alla scrittura e alla lettura. Letterature Illustrate si è inaugurato con il Progetto Elias Canetti (a venticinque anni dalla scomparsa) che si è aperto con lo spettacolo La vastità della parola mamma. Mathilde ed Elias Canetti (per il Museo Ebraico di Bologna in collaborazione con il Goethe Zentrum e il Consolato di Bulgaria).

Per l’anno beethoveniano 2020 Il Ruggiero ha prodotto in collaborazione con il Goethe Zentrum Bologna e con l’Università di Bologna e progetto Erasmus, spettacoli, video, incontri e seminari su Beethoven, letteratura e cinema, Incontrare Beethoven.

Con il Museo Ebraico di Bologna Il Ruggiero è stato invece impegnato con video e attività di spettacolo e didattica con il progetto Freud e i suoi scrittori, Zweig, Schnitzler, Svevo, Kafka.

ll Ruggiero è presente in varie sedi con il progetto Dante e le vie degli ebrei, e altre letture teatrali e concerti danteschi. Con ERT-Emilia Romagna Teatro e Goethe Zentrum è protagonista di una serie di attività di spettacolo e divulgative in progress dal titolo Cosa diventeremo? Rifl essioni sulla natura.

Il Ruggiero è stato attivo in tutta Europa e in Nord/Sudamerica con produzioni in collaborazione con istituzioni musicali e teatrali e università, con il sostegno del comune di Bologna, della Regione Emilia – Romagna e del Ministero degli Affari Esteri per progetti di cooperazione culturale e artistica. Il rapporto artistico e didattico con University of British Columbia di Vancouver (UBC) e Istituto Superior de Arte (ISA) de L’Avana (Cuba) e la collaborazione con University of California- Los Angeles (UCLA) hanno condotto a spettacoli e cooperazioni a partire da Il Ritorno di Ulisse in Patria di Claudio Monteverdi (drammaturgia, elaborazione per strumenti antichi, free jazz, elettronica, messa in scena a cura di Emanuela Marcante e Daniele Tonini) nato per Bologna 2000, Capitale europea della cultura e portato in tour in numerosi teatri europei e americani fi no a Cantare il Furioso/Singing il Furioso (musiche, teatro e intonazioni poetiche per l’Orlando Furioso) portato a Los Angeles nell’ottobre 2016 per il Centre for Medieval and Renaissance Studies di UCLA.

Ancora per la Sagra Malatestiana 2017 Il Ruggiero ha presentato nelle Sale Antiche della Biblioteca Gambalunghiana, nell’ambito delle Celebrazioni Malatestiane, lo spettacolo La musica dei pianeti, dedicato a Sigismondo Malatesta, il Tempio Malatestiano e agli Astronomicon Libri di Basinio. mentre per l’edizione del 2018 lo spettacolo Inseguire Dafne, dedicato alle Metamorfosi di Ovidio, sempre, come in tutti gli spettacoli, con drammaturgia e testi originali di Emanuela Marcante.

In collaborazione con la Fondazione Liszt ha presentato per il Teatro La Fenice di Venezia lo spettacolo Per Cosima, dedicato a Cosima Liszt e Richard Wagner Il Ruggiero ha spesso riletto e presentato on stage il mondo tedesco tra poesia, musica e teatro, con studi, progetti, esecuzioni, con un ampio lavoro di ricerca e performance che da Schubert (con particolare attenzione a Die schöne Müllerin, di cui Daniele Tonini ed Emanuela Marcante hanno curato l’edizione per Ut Orpheus e a Winterreise riproposte anche in versioni teatralizzate) copre il Novecento del teatro berlinese dei primi decenni fi no al contemporaneo, e che quest’anno si incarna nel Progetto Canetti di Letterature Illustrate.

Emanuela Marcante ha condotto studi teatrali, musicali e fi losofi ci, ha lavorato come pianista, fortepianista e clavicembalista, direttrice d’orchestra, ideatrice e scrittrice di spettacoli e regista in Italia, Europa e in America. Lavora a nuove scritture di testi e alla creazione di nuove produzioni multimediali, e alla messa in musica e alla creazione di spettacoli su testi poetici. È stata docente di interpretazione vocale e teatrale e direttrice di progetti musicali e teatrali presso università e istituzioni americane, con continuità presso la University of British Columbia di Vancouver (Canada) e l’Istituto Superior de Arte e l’Università de l’Avana (Cuba), in seminari presso University of California-Los Angeles (UCLA) e New York University.

Daniele Tonini ha studiato teatro e canto con Lajoz Kozma, Claudio Desderi, Carlo Bergonzi, Leo Nucci, ha preso parte a numerose produzioni operistiche da Monteverdi al Novecento in Italia, Europa e Nord America, si occupa di teatro e canto dal Medioevo al contemporaneo. Diplomato in fl auto traverso ha studiato musica barocca in relazione al mondo artistico e culturale internazionale del Seicento e del Settecento, e ha studiato strumenti storici con Marcello Castellani, Frans Vester e Wilbert Hazelzet. Laureato in Conservazione dei Beni Culturali e allievo del fotografo Guido Guidi alle Accademie di Belle Arti di Ravenna e di Venezia cura l’apparato visivo e video dei progetti de Il Ruggiero e pubblica in campo musicologico, storico-artistico, di ricerca iconografica e iconologica e fotografi ca.

www.ilruggiero.it  | ilruggiero.musicastoriepoesia@gmail.com

INFO: Ingresso gratuito

Rimini:  Biblioteca Gambalunga 0541.793851 

ventesimo appuntamento di
FRANCESCA2021 | Tributo a Dante e a Francesca da Rimini nel VII centenario della morte del Poeta

Francesca da Rimini ed Eleonora Duse

Ancora, ancora!

Poesia, teatro e vita, desideri e musica tra le parole della Francesca di Rimini di Gabriele D’Annunzio

Rimini, Corte di Palazzo Gambalunga, 18 agosto, ore 21.00