Forze dell’ordine impegnate per la città anche a Ferragosto

13
La sala operativa della Polizia locale

Visita di prefetto, sindaco e presidente della Provincia alle sale operative delle Forze dell’ordine per ringraziare chi garantisce sicurezza, cura e rende la città aperta e accogliente

MODENA – Un ringraziamento da parte delle Istituzioni a chi, anche in occasione del Ferragosto, è impegnato a garantire la sicurezza e la cura dei cittadini e a rendere la città sempre aperta e accogliente.

È quello che hanno portato di persona ieri mattina, sabato 13 agosto, il prefetto Alessandra Camporota, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei, con i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, nel corso di una ormai tradizionale visita alle sale operative di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, dei Vigili del fuoco e della Polizia locale, oltre alla centrale operativa del 118. È stato ricordato anche il ruolo che in questi giorni di intensi spostamenti su strade, autostrade e ferrovie svolgono la Polizia stradale e quella ferroviaria, nonché l’impegno dell’Esercito nell’Operazione Strade sicure e della Protezione civile del Centro unificato di Marzaglia.

Nel periodo in cui tanti modenesi sono in vacanza, infatti, c’è chi rimane in città e rischia di restare solo, come gli anziani o le persone che hanno bisogno di assistenza, e il prezioso lavoro dei professionisti ma anche di tanti volontari impegnati in questi giorni d’estate è ancora più importante.

Durante la visita, è stato richiamato anche il ruolo svolto dagli operatori culturali e da chi, anche nella ristorazione e nel commercio, offre i propri servizi pure in questo periodo mantenendo la città aperta e attrattiva per i cittadini che rimangono e per i numerosi turisti in visita a Modena durante l’estate.

Le Istituzioni hanno colto l’occasione, infine, per lanciare un messaggio di augurio di buon Ferragosto anche a tutti coloro che saranno impegnati nel resto della provincia, a tutti i Sindaci e alle loro comunità, nonché agli operatori che sul territorio garantiranno di poter trascorrere in sicurezza e serenità queste giornate di festa.