Forlì: L’Ulisse è da oscar

43

municipio di forlìL’encomio del Sindaco Gian Luca Zattini

FORLÌ –  ““Qualità nella continuità”: credo che queste parole del dott. Gianfranco Brunelli, organizzatore delle grandi mostre al San Domenico per la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, realizzate in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, restituiscano pienamente il significato e il valore della nomination della rassegna espositiva “Ulisse. L’arte e il mito” alla prestigiosa edizione internazionale del Global Fine Art Awards.

Un riconoscimento, questo, che esprime appieno l’autorevole percorso di crescita culturale compiuto dalla nostra comunità in quindici anni, da quel lontano 2006, quando, con l’artista forlivese Marco Palmezzano, si alzava il sipario sulle grandi mostre al San Domenico.

Un riconoscimento che segue quello attribuito all’esposizione del 2018 “L’Eterno e il Tempo tra Michelangelo e Caravaggio”, sempre nell’ambito del Global Fine Art Awards.

Soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo attraversando, il segnale che arriva da questa bella notizia è che si può ripartire anche dalla cultura e dall’energia che essa sa esprimere attraverso grandi progetti di livello internazionale che mettono in campo importanti risorse economiche e intellettuali.

In questa direzione anche l’Amministrazione Comunale si sta muovendo attraverso un impegno deciso rivolto alla piena valorizzazione del nostro patrimonio storico-artistico e monumentale per costruire un sistema culturale e turistico forlivese a 360 gradi e vivo tutto l’anno.

Al Dott. Brunelli e alla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, che hanno contribuito in questi quindici anni a qualificare sul piano internazionale la nostra città come città d’arte e di cultura, vanno i ringraziamenti miei personali, dell’Amministrazione Comunale e della comunità forlivese”.

Gian Luca Zattini
Sindaco di Forlì