Forlì, lavori all’impianto di pubblica illuminazione in Corso Garibaldi e vie limitrofe

33

comune di forlìInterruzione temporanea della circolazione

FORLÌ –  “In prosieguo dei lavori di riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione del centro storico, nella prossima settimana sarà interessato Corso G. Garibaldi e vie limitrofe, secondo il seguente programma dei lavori concordato con la ditta esecutrice. Ciò comporterà la necessaria la chiusura temporanea al traffico a tratti di c.so Garibaldi e vie limitrofe tra cui via Daverio, nella giornata dell’11 maggio nella fascia oraria 08:00 – 12:00, via Episcopio Vecchio tra via Maioli e via Maroncelli sempre l’11 maggio nella fascia oraria 08:00 – 12:00, Corso Garibaldi da Porta Schiavonia a via Orto Schiavonia dalle 13:00 alle 18:00 lunedì 11 maggio, C.so Garibaldi da via Orto Schiavonia a via Morattini nella giornata di martedì 12 maggio dalle ore 08:00 alle 18:00, sempre C.so Garibaldi da via Morattini a via Torelli mercoledì 13 maggio nella fascia oraria 08:00 – 18:00, ancora C.so Garibaldi da via Torelli a P.zza Duomo giovedì 14 maggio dalle 08:00 alle 18:00 e, in ultimo, Via Paradiso da via Dandolo a via Palazzola venerdì 15 maggio dalle 08:00 alle 18:00. Inoltre, allo scopo di consentire i percorsi alternativi per il superamento dei tratti temporaneamente interdetti al traffico scattano le seguenti variazioni alla circolazione cittadina: martedì 12 maggio dalle h. 08:00 alle h. 18:00 inversione del senso di marcia con divieto di sosta in Via Orto Schiavonia; mercoledì 13 maggio dalle h. 08:00 alle h. 18:00 sospensione della Ztl in Via Francesco Marcolini; giovedì 14 maggio dalle h. 08:00 alle h. 18:00 interruzione della circolazione in Via Francesco Marcolini, nel tratto compreso fra l’intersezione con Via Ciceruacchio e C.so G. Garibaldi e inversione del senso di marcia con divieto di sosta in Via Ciceruacchio.”

A renderlo noto è l’Ass.re ai lavori pubblici Vittorio Cicognani che spiega nel dettaglio i provvedimenti in alcune vie del centro “adottati per consentire a Hera Luce di effettuare in sicurezza e nel minor tempo possibile i lavori all’impianto di pubblica illuminazione con veicoli dotati di piattaforma aere”.