Forlì, incontro Zattini e Cintorino con associazioni di categoria su centro storico

comune di forlìFORLÌ – Forlì, 6 settembre. “Un incontro interessante, proficuo e che darà risultati eccellenti nel breve periodo”.
Ad affermarlo sono il sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, e l’assessore Andrea Cintorino, che, questa mattina, venerdì 6 settembre, hanno indetto nella sede comunale una riunione a cui hanno preso parte le associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e CNA, in rappresentanza degli ‘attori’ del centro storico, ovvero commercianti, artigiani, pubblici esercizi, ristoratori, ecc.
“Il centro storico è il cuore della città, tutti i quartieri, naturalmente, sono importanti e su di essi l’amministrazione intende investire, ma se il centro cittadino è frequentato e visitato, gli esercizi lavorano a pieno ritmo, la città si rianima e il beneficio è generalizzato. Per questo – affermano Zattini e Cintorino – vogliamo riprendere in mano quel progetto per il Centro storico che le associazioni del commercio hanno più volte presentato senza ottenere riscontri dalle passate Giunte Pd. Inizia, quindi, da oggi un percorso di analisi tecnica del progetto per individuare quali misure attuare per prime, con quali modalità e con quali risorse. Siamo molto fiduciosi e crediamo che l’ascolto e il confronto con chi è direttamente coinvolto in queste realtà sia la carta vincente. A breve, una volta elaborato un piano di attuazione, presenteremo alla città un progetto operativo, da cui partire per trasformare il cuore cittadino in un vero e proprio ‘salotto buono’, dove sia un piacere passeggiare, fare shopping o fermarsi in un bar o in un ristorante”.
All’incontro erano presenti: Alberto Zattini, direttore Ascom-Confcommercio di Forlì, e Gabriele Mambelli, funzionario Centro storico, per Confcommercio; Giancarlo Corzani, direttore provinciale, e Fabio Lucchi per Confesercenti; Marco Valenti, segretario Confartigianato Forlì; Davide Prati, responsabile territoriale CNA.