Forlì, in due giorni 99 controlli ad altrettanti punti vendita, bar e attività di ristorazione

municipio di forlìFORLÌ – Dopo l’emanazione dell’ultimo DPCM in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVI-19, l’Amministrazione forlivese traccia un primo parziale bilancio dei controlli effettuati sul territorio cittadino rispetto agli obblighi definiti dal Decreto.

“Sono 99 le azioni di controllo effettuate dalla Polizia Locale ad altrettanti esercizi commerciali (tra cui parrucchiere, estetiste, centri massaggi e barbieri), bar e attività di ristorazione del nostro Comune; nello specifico, 59 sono state svolte nella giornata di ieri e 40 questa mattina, da 11 agenti della PM suddivisi in pattuglie e intervenuti sia in borghese che in divisa.”

“I controlli – specifica il vicesindaco con delega alla sicurezza Daniele Mezzacapo – proseguiranno anche nei prossimi giorni con l’intento, già dichiarato, di non voler elevare sanzioni a prescindere ma di educare e aiutare i soggetti controllati ad applicare correttamente la norma.

A questa prima tornata di controlli si aggiunge l’attivazione, a partire da oggi, di una task force appositamente costituita per verificare che tutte le attività sottoposte all’obbligo di chiusura dopo le 18.00 siano in regola.

Siamo ben consapevoli delle limitazioni e dei sacrifici creati da questa situazione, che peraltro condividiamo in termini di disagio quotidiano, ma la volontà di questa Amministrazione è quella di concorrere fattivamente al contrasto del diffondersi del Coronavirus sul nostro territorio.

Le misure restrittive adottate in questi giorni sono funzionali e necessarie ad arginare l’epidemia in atto. Ognuno di noi deve fare la sua parte.

L’Amministrazione, consapevole delle difficoltà dettate da questa situazione, rinnova la propria solidarietà e vicinanza a tutta la popolazione e resta a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.”