Forlì, il Comune punta sull’efficientamento energetico degli edifici

21

comune di forlìFORLÌ – Fra le azioni che l’Assessorato all’Urbanistica del Comune ha intenzione di promuovere figura quella dell’efficientamento degli edifici del Centro storico, aumentando la capacità termica dell’involucro edilizio. Lo comunica il Vicesindaco Daniele Mezzacapo in occasione dell’entrata in operatività di uno specifico Tavolo di lavoro istituito per definire gli strumenti da mettere in campo.

“Si tratta di un argomento complesso che merita un approccio graduale – spiega il Vicesindaco – perché è fondamentale mediare le ragioni dell’efficientamento energetico e della qualità ecologico-ambientale con l’assoluta tutela del patrimonio edilizio e la salvaguardia dei prospetti e degli apparati decorativi e stilistici. La decisione nasce anche dalla volontà di dare risposta alle specifiche richieste di incentivare tali misure pervenute agli uffici dell’Edilizia privata da parte di operatori del settore, cittadini e associazioni”.

L’impegno del Comune di Forlì ha come obiettivo primario il miglioramento della qualità abitativa degli immobili del Centro storico e delle condizioni di comfort di coloro che vi lavorano e vi risiedono e, in tal senso, potrà trovare ulteriori riscontri positivi nei provvedimenti statali di agevolazione fiscale. Il Tavolo di lavoro avviato vede la partecipazione dei rappresentanti dei Quartieri del Centro Storico,dei Presidenti e dei Rappresentanti degli Ordini e dei Collegi professionali (Architetti, Geometri, Ingegneri, Termotecnici) e i Tecnici dei servizi comunali interessati. Durante il primo incontro svolto giovedì 15 luglio sono emerse importanti considerazioni che potranno consentire, a breve, di individuare linee guida condivise per un’applicazione consapevole delle migliori tecnologie a disposizione e a tutela del valore storico dell’ambito di intervento.