FMAV Insideout, nuovo palinsesto online di Fondazione Modena Arti Visive

58

Si parte con il primo “esercizio di visione” ispirato alle immagini del fotografo emiliano Luigi Ghirri

MODENA – A seguito della chiusura degli spazi espostivi, nel rispetto del Decreto del Governo per il contenimento del diffondersi del Coronavirus, Fondazione Modena Arti Visive lancia FMAV InsideOut, un palinsesto di nuovi contenuti culturali online attraverso cui il pubblico, nelle prossime settimane, potrà continuare a “visitare” le mostre, partecipare ad attività e laboratori didattici a distanza, semplicemente collegandosi al sito fmav.org e ai nostri canali social (Facebook | Istagram | Youtube).

Daniele Pittèri, direttore generale di Fondazione Modena Arti Visive, ha presentato l’iniziativa con un video in cui sottolinea che: “FMAV InsideOut è il contributo di Fondazione Modena Arti Visive alla collettività in questa situazione straordinaria, per continuare a diffondere la cultura come azione di trasformazione e cambiamento attraverso nuove modalità di diffusione, ragionando in maniera diversa e stimolando il legame profondo e dinamico che ci lega al nostro pubblico”.

FMAV InsideOut è suddiviso in tre rubriche differenti, i cui contenuti saranno pubblicati a puntate. E’ già online il primo, a cui seguiranno gli altri nei prossimi giorni:

Esercizi di visione

Fotografie e video per scoprire i capolavori delle collezioni FMAV, accompagnati da mini-esercizi che grandi e piccoli possono svolgere tranquillamente a casa propria. Un modo per lasciarsi ispirare dalle opere degli artisti e guardare con occhi nuovi gli oggetti, gli spazi e le loro interazioni con la nostra quotidianità.

Mostre in pillole

Brevi video in cui i curatori di FMAV e gli artisti ci conducono alla scoperta delle mostre attualmente chiuse al pubblico, in attesa della loro riapertura: da Requiem for Pompei dello straordinario fotografo giapponese Kenro Izu che ha voluto raccontare una sorta di day after della città campana dopo l’eruzione del 79 d.C., a Cast Off, un affascinante viaggio tra le video installazioni dell’artista israeliana Yael Bartana, ai misteriosi robot umanoidi di Upgrade in Progress, prima personale in Italia dell’artista coreana Geumhyung Jeong, fino a Bici davvero! Velocipedi, figurine e altre storie che racconta le storie di donne e uomini che hanno fatto delle due ruote un mezzo di trasporto rivoluzionario.

Didattica a distanza

Contenuti fotografici, video e testuali rivolti a insegnanti, studenti e famiglie sulla traccia dei laboratori proposti abitualmente da FMAV, come stimolo per proseguire nel percorso di studi e stimolare l’apprendimento.

FMAV InsideOut prende il via con il primo esercizio di visione sulla serie di Luigi Ghirri Colazione sull’erba, in cui il grande fotografo indaga il ruolo della natura nei contesti domestici. Chi volesse partecipare può già collegarsi al sito fmav.org o ai canali social Youtube, Istagram e Facebook.

Sul canale Youtube di FMAV è inoltre possibile, rivivere le mostre dei primi due anni di Fondazione Modena Arti Visive attraverso brevi video di documentazione.

#fmavinsideout

Fondazione Modena Arti Visive nasce nel 2017 per iniziativa del Comune di Modena e della Fondazione di Modena come centro di produzione culturale e di formazione professionale e didattica finalizzato a diffondere l’arte e la cultura visiva contemporanee. Grazie alla molteplicità delle sedi che gestisce e raccogliendo l’eredità delle tre istituzioni confluite in essa – Galleria Civica di Modena, Fondazione Fotografia Modena, Museo della Figurina – Fondazione Modena Arti Visive si presenta come un distretto culturale che propone e organizza mostre e corsi di alta formazione, laboratori, performance e conferenze, valorizzando il proprio patrimonio e costruendo un sistema di reti a livello locale ed extraterritoriale.

Luigi Ghirri, “Colazione sull’erba”, 1972-74. Comune di Modena, Collezione Galleria Civica – Fondazione Modena Arti Visive © Eredi di Luigi Ghirri