Fiera di S. Antonino, divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione in luogo pubblico di bevande e alimenti in contenitori di vetro e lattine

28

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Entrerà in vigore domattina l’ordinanza sindacale che dispone, dalle ore 7 alle 24 di giovedì 4 luglio in occasione della fiera di S. Antonino, il divieto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione in luoghi pubblici di bevande e alimenti in contenitori di vetro e lattine. Il provvedimento riguarda i commercianti – titolari di posteggio e spuntisti – partecipanti alla fiera patronale, nonché gli esercizi commerciali in sede fissa o ambulante e le attività artigianali di produzione e vendita di beni alimentari operanti all’interno della manifestazione fieristica. E’ consentita ai commercianti del settore alimentare e ai pubblici esercizi situati nell’area in questione la vendita di prodotti conservati in vetro non adibiti a consumo sul posto.

Considerato il notevole afflusso di persone e la consueta concentrazione di partecipanti, oltreché nelle aree dedicate alla fiera (via Palmerio, piazzale Genova, viale Beverora, via Alberici, via Giordani, Corso Vittorio Emmanuele, viale Pubblico Passeggio, piazzale libertà), il divieto di somministrazione consumo, vendita e detenzione di bevande e alimenti in contenitori di vetro e lattine riguarderà anche via delle Valli, via Tramello, via Maculani, piazzale Milano, viale S.Ambrogio, piazzale Marconi, via La Primogenita e piazzale Roma, comprendendo nel provvedimento tutti i pubblici esercizi posti sulle vie di confine.

La violazione dell’ordinanza comporta una sanzione amministrativa di 500 euro, con facoltà di estinguerne il pagamento in misura ridotta, entro i 5 giorni, per l’importo di 333,33 euro.