Festival della Dottrina Sociale di Bologna: firmata la Carta dei Valori

31

Contiene i principi ai quali i firmatari ispireranno le proprie azioni. Obiettivo: fare di Bologna sempre più un “Territorio di Relazione” attento ai più deboli

BOLOGNA – Con la firma della Carta dei Valori si è conclusa la prima edizione del Festival della Dottrina Sociale di Bologna, che ha avuto al centro  il confronto sulla costruzione e il rafforzamento di un “Territorio di Relazione” sempre più attento alle persone in difficoltà, i cui concetti chiave e le declinazioni pratiche sono  contenute nella Carta dei Valori, alla quale i promotori ispireranno le proprie azioni nell’ambito delle rispettive attività.

La firma della Carta è avvenuta nel corso della cerimonia di chiusura del Festival, nella sede di Emil Banca.

I promotori del Festival della Dottrina Sociale di Bologna sono: Acer Bologna, Aidp, Cisl Bologna, Cida, Fondazione Centesimus Annus Pro Pontefice, Confcooperative Bologna, Emil Banca, Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna, Manageritalia Emilia-Romagna e Ucid.

Info su www.festivaldottrinasocialebologna.it