Festa della musica: viaggi sensoriali ad Ago e Lapidario

8
Modena

Sabato 18 giugno due eventi, dedicati alla musica elettronica e d’avanguardia, che si inseriscono nel programma di “Modena città creativa Unesco per le Media arts”

MODENA – Ci sono anche due eventi che si inseriscono nel programma di “Modena città creativa Unesco per le Media arts” all’interno del cartellone della Festa della musica 2022. Si tratta di due concerti dedicati alla musica elettronica e d’avanguardia, previsti per sabato 18 giugno, promossi dal Centro musica e curati dall’associazione Lemniscata.

Nel dettaglio, dalle ore 18 alle 23.30, sarà possibile sperimentare un viaggio sensoriale negli spazi dell’ex Farmacia storica dell’Ospedale Sant’Agostino, in un evento organizzato in collaborazione con Ago Fabbriche culturali: questo luogo si aprirà infatti in via eccezionale per ospitare “Chrysalis – Exuvia”, un’installazione relativa all’album di debutto di Riccardo Bazzoni, uscito a febbraio 2022 su @ErrorGrid. L’installazione si concentra su tre fondamentali fasi dell’album e accompagna, appunto, lo spettatore in un percorso immersivo coadiuvato dal contributo grafico e realizzato dal visual artist Samuel Pietri sulla narrazione di Elena Tsoutsis.

Al Lapidario romano del Museo Civico, in collaborazione con Museo Civico Modena, sarà invece possibile visitare l’installazione “Sculture sonore” realizzata da Pol Palli e Guglielmo Pagnozzi, un arsenale acustico che ridefinisce i contorni dell’avanguardia, aprendo la strada a territori sonori oscuri e inesplorati. Gli artisti si esibiranno in una live performance legata all’opera, alle 21 e alle 22. Per l’occasione, inoltre, sarà aperta al pubblico dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 22.30 la Gipsoteca del Graziosi.