Festa degli alberi, nuove essenze in parchi e aree verdi

3
Modena

Domenica 20 e lunedì 21 novembre piantumazioni in via del Sagittario e via Santi. Si prosegue al parco Amendola. Entro marzo saranno messe a dimora oltre 1700 piante

MODENA – Lunedì 21 novembre, Giornata nazionale degli alberi, tre nuove essenze, un pioppo bianco, un frassino e un acero campestre, saranno messe a dimora nell’area verde tra via Costa e via Santi. Ma la Festa degli alberi modenese comincia domenica 20 novembre e prosegue fino a domenica 27 con altre piantumazioni programmate in via del Sagittario e al parco Amendola a cura di associazioni e di cittadini.

Domenica 20 novembre, una quindicina di alberi forestali saranno piantati lungo il perimetro del lato sud del bosco spontaneo in via del Sagittario a cura dei residenti della zona.

Lunedì 21 novembre, le tre nuove piante di via Santi saranno messe a dimora a cura del Lions Club Modena Sigonio Terre del Panaro, con la partecipazione di studenti dell’Istituto tecnico Zanarini e dell’assessora all’Ambiente del Comune di Modena Alessandra Filippi.

E un nuovo appuntamento di piantumazione è in programma per domenica 27 novembre, al parco Amendola, dove una quarantina di nuove essenze troveranno casa grazie all’associazione Cefa onlus.

Nella stagione della piantagione, che va da novembre a marzo, sono oltre 1.700 le nuove piante che saranno messe a dimora in aree pubbliche: oltre a quelle già programmate nell’area a sud della rotatoria di Vaciglio e nel nuovo Parco 110, sono previste nuove piantumazioni al parco della Costituzione, nell’ambito del progetto Bosco della vita a cura di Ant; al parco Amendola, a cura della Casa delle culture; nell’area cani di Torrenova e all’ex campo Cesana, oltre a diverse sostituzioni di alberature stradali, in particolare nel comparto ex Vinacce.