“Festa al trullo” di Chicca Maralfa, oggi la presentazione a Bologna

Venerdì 29 marzo, alle ore 18, presso la libreria Trame, in via Goito 3/c, verrà presentato il romanzo, pubblicato da Les Flaneurs Edizioni

BOLOGNA – Bologna, presso la libreria Trame, in via Goito 3/c, dalle ore 18.00, venerdì 29 marzo si terrà la presentazione del romanzo “Festa al trullo” di Chicca Maralfa, pubblicato da Les Flaneurs Edizioni.

Una avvincente e grottesca commedia nera, in un corto circuito esplosivo tra mezzadri e influencer della moda.
Gabriella Genisi

Ambientato in valle d’Itria, da poco eletta con tutto il Salento, tra le mete “da visitare” dal New York Times, “Festa al trullo”, un’avvincente e grottesca commedia nera sul nostro presente “social”, fotografa una parte di Puglia che sempre più si sta trasformando in un set permanente – dalle architetture rurali, trulli e masserie, diventate relais di lusso agli antichi mestieri – e dove persino gli ulivi secolari sono “minacciati” dalla potatura cosiddetta a “barboncino”, per diventare anch’essi “di tendenza”.
L’organizzazione di una grande festa, nella proprietà di una nota influencer della moda, per il lancio di un nuovo brand “Ciceri&tria” (nome di un piatto tipico salentino), innesca un corto circuito esplosivo con gli abitanti del posto, che si sentono “violati” negli spazi e nelle tradizioni, usate per farne merce.
Il tono del romanzo è divertente ma sullo sfondo è chiara la critica sociale e una certa nostalgia per la costante perdita di autenticità della propria terra.
Chicca Maralfa, al suo primo romanzo, scrive una black comedy molto divertente – ma allo stesso tempo acuta – e fotografa un territorio, la Puglia turistica e il Salento in particolare, che sempre più si sta trasformando in una sorta di set permanente – dai prodotti tipici alle architetture rurali diventate relais di lusso – e dove persino gli ulivi secolari sono “minacciati” dalla potatura cosiddetta a “barboncino”, per diventare anch’essi “di tendenza”.

Di questo e altro discuteranno Pierfrancesco Pacoda, (Resto del Carlino), Natascia Ronchetti (Sole 24 ore), e l’autrice Chicca Maralfa, capo ufficio stampa di Unioncamere Puglia, al suo esordio letterario.