Ferrara: le principali delibere approvate nella seduta del 3 giugno 2020

23

Dimezzate le tariffe delle palestre per le attività under 16; destinata alla manutenzione di sette complessi parrocchiali una quota degli oneri edilizi comunali 2019

FERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di mercoledì 3 giugno 2020:

Assessorato Sport, Lavori Pubblici, Urbanistica, Edilizia, Rigenerazione Urbana – Assessore Andrea Maggi:

Confermata anche per il 2020 la riduzione del 50% delle tariffe d’uso delle palestre di Comune e Provincia per le attività sportive under 16

Sarà valida anche per tutto il 2020, a partire dal 1° gennaio, la riduzione del 50%, approvata oggi dalla Giunta, delle tariffe per la concessione in uso temporaneo delle palestre di Comune e Provincia per lo svolgimento delle attività motorie e sportive under 16.

L’intento dell’Amministrazione è infatti quello di continuare a favorire l’avvio alla pratica sportiva delle giovani generazioni, riducendo i costi a carico delle famiglie e contribuendo alla diffusione di una cultura rivolta ai corretti stili di vita e di alimentazione e al contrasto dell’abuso di bevande alcoliche, fumo e altre sostanze.

“Oggi più che mai – dichiara al riguardo l’assessore allo Sport Andrea Maggi ritengo necessario questo provvedimento che vuole incentivare la pratica sportiva tra i giovani dopo il lungo blocco delle attività sportive. Esiste il rischio concreto che l’emergenza coronavirus, abbia indotto tra i nostri giovani abitudini sedentarie, esponendoli al rischio di sovrappeso ed obesità. Per quasi tre mesi, per troppi ragazzi le principali fonti di svago sono stati la televisione, il computer e i videogames, senza contare le possibili cattive abitudini alimentari. Svolgere una regolare attività fisica è fondamentale per i giovani, per i molteplici benefici per la salute e per il suo ruolo di prevenzione”.

L’agevolazione, già attiva dal 2018, è in particolare rivolta alle Associazioni Sportive Dilettantistiche cittadine regolarmente iscritte al registro del Coni, alle Federazioni Sportive e agli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal Coni e alle Discipline Sportive Associate del Coni, nel rispetto dell’Ordinamento Sportivo Nazionale. Sarà inoltre riconosciuta alle Associazioni di Promozione Sociale (iscritte ai registri di cui alla Legge Regionale 34/2005 e rientranti nei requisiti previsti per l’iscrizione nei registri Nazionali degli Enti del Terzo Settore di cui al D. lgs 03/07/2017 nr.117 Codice del terzo Settore).

Le tariffe sono commisurate alle caratteristiche e dimensioni delle diverse strutture sportive e la riduzione comporterà un mancato introito di circa 39.800 euro, tenuto conto anche del periodo di sospensione delle attività sportive per le disposizioni governative e regionali legate all’emergenza Covid.

Sette le parrocchie di Ferrara che usufruiranno dei proventi degli oneri edilizi comunali 2019

Ammonta a 82.662 euro lo stanziamento, relativo all’anno 2019, destinato dal Comune di Ferrara alla manutenzione e ristrutturazione delle chiese del territorio comunale. La somma rappresenta il 7% dei proventi riscossi lo scorso anno dall’Amministrazione comunale per le concessioni edilizie e per le sanzioni comminate in campo edilizio e, in base alla normativa regionale (delibera di Consiglio regionale 849/98), sarà destinato a una serie di edifici di culto del territorio, come parziale rimborso di spese per interventi di costruzione, restauro e manutenzione. L’elenco, approvato oggi dalla Giunta, degli immobili destinatari dei fondi è stato stilato, come di consueto, in accordo con l’Arcidiocesi cittadina e comprende sette diverse parrocchie.

La quota più consistente, ossia 30 mila euro, sarà destinata alla parrocchia di San Michele Arcangelo in località Pescara per la manutenzione straordinaria della chiesa e della canonica. Altri 12 mila euro andranno sia al complesso parrocchiale di San Carlo Borromeo a Parasacco, per la prosecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria, sia alla parrocchia di San Giacomo Maggiore a Casaglia per i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della canonica.

Altri 9.662 euro saranno destinati al completamento della costruzione del complesso parrocchiale del quartiere Villa Fulvia dedicato al Beato Giovanni Tavelli da Tossignano e 9 mila euro andranno a favore della parrocchia di San Benedetto Abate (in piazzale S. Benedetto a Ferrara) per il restauro della chiesa a seguito dell’incendio del 2007.

Di 5 mila euro saranno, infine, le erogazioni a favore della parrocchia dell’Assunzione della Beata Vergine di Viconovo, per la ristrutturazione dell’intero complesso, e della parrocchia di San Giorgio Martire (piazzale san Giorgio a Ferrara) per la sistemazione dell’area esterna dedicata all’attività ricreativa dei ragazzi.

Le delibere approvate nel corso delle sedute della Giunta comunale vengono pubblicate nei giorni successivi, con le modalità e nei termini di legge, sulle pagine internet dell’Albo Pretorio on line del Comune di Ferrara all’indirizzo http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=1818