Euro Christian Music Festival: anche Stefano Sparro, già speaker di Radio Vaticana, condurrà la manifestazione

44
Fabrizio Venturi

Con Il Patrocinio della Diocesi di Torino, della Regione Piemonte e del Comune di Venaria Reale. Radio Mater radio Ufficiale del Festival

TORINO – Anche Stefano Sparro sarà conduttore della prima edizione dell‘Euro Christian Music Festival Torino 2022, che si terrà l’11 e il 13 maggio 2002, alle ore 20.30, nel Teatro Gospel House, a Venaria. Al suo fianco vi sono l’Avvocatessa più giovane d’Italia Adele Zappia, il  Cantautore Gionathan e il Cantautore e Direttore artistico Fabrizio Venturi. Stefano Sparro, come si evince dal curriculum, è ingegnere del suono, Coordinatore Diocesano RnS – Rinnovamento nello Spirito di Porto e Santa Rufina, nonché già speaker di  Radio Vaticana.Tenendo conto della grave situazione generata dal conflitto tra Russia e Ucraina, l’iniziativa musicale internazionale si prefigge l’intento di far proprio un impegno sociale ed umanitario, mediante la  diffusione di un messaggio di condivisione, di pace e di coesione tra i popoli, culture, tradizioni e religioni diverse, come nel caso di Israele. Difatti, un prete cristiano canterà insieme ad una artista di fede ebraica un inno all’unico Dio. Parteciperanno anche la Russia e l’Ucraina, tuttavia  non saranno in gara. La  manifestazione ha ottenuto il Patrocinio della Diocesi di Torino, della Regione Piemonte e del Comune di Venaria Reale. La radio ufficiale del Festival è Radio Mater.

Il celebre Maestro Orafo Michele Affidato ha realizzato un prestigioso premio  per i vincitori dell’Euro Christian Music Festival Torino 2022, che  raffigura una Croce intersecata da una chiave di violino e la Mole Antonelliana, simbolo della città di Torino.

Le due grandi novità dell’Euro Christian Music Festival Torino 2022 sono costituite dal fatto che il vincitore parteciperà di diritto al Festival della Canzone Cristiana Sanremo 2023 e dal fatto che la giuria sarà costituita da rappresentanti di Etichette Discografiche provenienti da diverse nazioni, che voteranno collegati via  skype: ciò nell’intento di inserire il genere musicale della Christian Music  nel contesto delle Case di produzione, fatto che, in Italia, non si è mai verificato. Alla fine di ogni serata, i giurati esprimeranno le loro preferenze, attribuendo un voto da 1 a 10 per ogni artista/nazione, per le seguenti premiazioni: primo, secondo e terzo classificato, miglior testo, migliore composizione, migliore interpretazione e premio della stampa. Non si potrà votare per la propria nazione. Al termine delle due serate, i due Presidenti di Giuria, che sono Stefano Rigamonti, compositore e vincitore dello Zecchino d’Oro, e Lidia Genta, cantante e vocal coach,  procederanno alla sommatoria dei voti espressi dalle case discografiche.

Di seguito, i Paesi che voteranno, con accanto le rispettive case discografiche:

Paese: Congo – Casa discografica: Blaise Bela

Paese: Italia – Casa discografica: DDT Music

Paese: Svizzera – Casa discografica: Profimusic

Paese: Mauritius – Casa discografica: Jino Touche

Paese: Brasile – Casa discografica: Julim Barbosa

Paese: Olanda – Casa discografica: Continental Sound

Paese: Argentina – Casa discografica: Súper Cielo Group

Paese: Sud Africa – Casa discografica: Reinhardt Buhr

Paese: Regno Unito – Casa discografica: Beaty for ashes