Escursione Teatrale e Monti Orfici dal 5 maggio a ottobre

EMILIA ROMAGNA – Dal 5 Maggio 2019 inizia la VII Edizione del progetto “Escursione Teatrale Laboratorio interdisciplinare tra Teatro, Taijiquan e Musica” a cui si aggiunge il programma serale “Monti Orfici L’Arte celebra la vita“, a cura di Teatro Zigoia, direzione artistica Andrea Valdinocci. Gli eventi, previsti tra maggio e ottobre 2019, coinvolgeranno varie località dell’Appennino Tosco – Romagnolo, a partire da Sogliano al Rubicone (Forlì – Cesena) in cui il 5 Maggio, oltre al percorso di Laboratorio diurno, è previsto dalle ore 20.00 il concerto nel bosco degli ZaZlooZ (Francia), nei pressi della casa Natale di Decio Raggi, in Via Savignano di Rigo Aia Bella – Sogliano al Rubicone (FC).

Escursione Teatrale
“il corpo è fatto a immagine di un paese,
in esso si vedono montagne e fiumi,
laghi e foreste…”
Anonimo

2019 – VII Edizione
Escursione Teatrale è un percorso tra Teatro, Taijiquan e Musica.
Tutto inizia dal camminare lentamente nelle antiche montagne dell’Appennino Tosco-Romagnolo.

Si pratica arte collettivamente. Si crea una piccola comunità, un contesto intimo e di fiducia dove le persone possono sperimentare modi diversi di conoscere e conoscersi. I laboratori al chiuso, all’aperto e gli esercizi proposti hanno l’intento di rendere più sensibile e ampia la percezione dell’ambiente circostante, nonché di aprirsi alla relazione e all’ascolto dell’altro. L’ambiente naturale appenninico si offre come cornice ideale per questa ricerca.
Escursione Teatrale si svolge da maggio a ottobre con appuntamenti intesivi e residenziali della durate di tre giorni.
È curato da Teatro Zigoia in collaborazione con Chen Fa, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e l’Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

“L’avventura è l’anima dell’esistenza perché fa emergere la vera armonia fra gli uomini”
Ernest Shakleton

“In principio era un teatro. Poi un laboratorio. Adesso è un luogo dove spero di poter essere fedele a me stesso… è l’incontro, l’andare uno incontro all’altro, deporre le armi, non avere paura gli uni degli altri, in nulla. Ecco cosa vorrei fosse il teatro-laboratorio. E poco importa che lo chiami laboratorio, poco importa che si continui a chiamarlo teatro. Un tale luogo è necessario. Se il teatro non esistesse, si troverebbe un altro pretesto”
Jerzy Grotowski

MONTI ORFICI

“Suona Orfeo suona sennò ci perdiamo”

Orfiche sono per noi le montagne dell’Appennino. Sono luogo d’ispirazione per arte e cultura. Qui, ogni giorno, si celebra l’incontro fra l’uomo e la natura e si rinnova l’incontro fra uomo e uomo. Qui, nei borghi e nel bosco, programmeremo a partire da maggio 2019 concerti e spettacoli aperti a tutti. Saranno serate di arte, di festa e di partecipazione alla vita.

“Da quassù, Firenze nel fondo è un gorgo di luci, Forlì tutta distesa dorme silenziosa ed il mare è soltanto una linea lunga e blu.”
liberamente da Dino Campana e Tonino Guerra

Nel 2019 sono previsti due concerti:
⦿ 5 maggio 2019 // ore 20.00

Zazlooz (Francia)
concerto nel bosco
Savignano di Rigo (Sogliano al Rubicone)
INGRESSO GRATUITO

⦿ 17 agosto 2019 // ore 21.00

Faraualla (Puglia)
concerto in Piazza
Corniolo (Santa Sofia)
INGRESSO GRATUITO