Esame superato per la Polizia Locale di Cesena-Montiano (FOTO)

24

I Cesenati valutano i servizi erogati e l’operato degli agenti con un 8, ma chiedono di migliorare i tempi di risposta alle segnalazioni

CESENA – Ottimo il linguaggio, chiaro e comprensibile, da migliorare però i tempi di risposta. Voto: 8. Supera l’esame la Polizia Locale di Cesena-Montiano giudicata direttamente da una “commissione” di cesenati, 678 i contatti coinvolti a fronte di 272 risposte pervenute, a cui è stato chiesto di valutare l’operato della Pm prendendo parte a una breve indagine conoscitiva per rilevare il livello di gradimento dei servizi erogati. I cesenati hanno risposto in tempi rapidi e ponendo l’attenzione su ciò che funziona e sugli aspetti che invece andrebbero migliorati. Sono 3.699 le persone che hanno contattato la Pm nel corso del 2019 (3.860 nel 2018 e 3.052 nel 2017): 2.347 hanno richiesto supporto alla Centrale operativa, altri 1.037 hanno contattato gli Uffici per incidenti stradali e infine 366 hanno comunicato segnalazioni di varia natura.

“I cesenati – commenta l’Assessore alla Polizia Locale Luca Ferrini – hanno tracciato uno screening vero e proprio come ormai avviene da quattro anni. Abbiamo coinvolto un campione di oltre 700 cittadini, sorteggiati fra coloro che, nel corso dello scorso anno, hanno avuto almeno un contatto con la Polizia Locale nei territori di Cesena e Montiano. Ciascun cittadino interpellato ha risposto ad alcune domande che hanno a che vedere con i tempi di attesa per l’intervento, la cortesia degli agenti della Pm, la correttezza delle informazioni, l’utilizzo di un linguaggio chiaro e comprensibile, e con l’atteggiamento imparziale e trasparente degli operatori, la competenza dimostrata. Inoltre, gli intervistati hanno condiviso suggerimenti e indicazioni per il miglioramento del servizio. La Polizia Locale è stata valutata con un 8, un voto che ci inorgoglisce e che dobbiamo al Comandante Giovanni Colloredo e all’impegno e alla dedizione dei nostri agenti sempre presenti sul territorio e a servizio della collettività”.

Il lavoro della Pm è molto apprezzato in occasione della rilevazione degli incidenti stradali, in particolar modo la gentilezza, la cortesia e la chiarezza del linguaggio. Inoltre, è migliorato, rispetto al passato, il livello delle valutazioni fornite da chi si rivolge alla Centrale Operativa, in particolare nei tempi di attesa che nel 2018 erano l’aspetto meno apprezzato. C’è da lavorare però sui tempi di risposta alle segnalazioni pervenute tramite la piattaforma che permette di segnalare problemi e disservizi sul territorio comunale.

“I nostri uffici – prosegue l’Assessore – sono al lavoro per migliorare questo canale che riteniamo fondamentale perché ci consente di conoscere in tempi rapidi cosa funziona e cosa invece non è ottimale sul nostro territorio comunale. Entro fine maggio comunicheremo alla città le migliorie apportate a questo canale anche sulla base delle indicazioni raccolte”.