Dow Jones Sustainability Index: Hera di nuovo leader mondiale di sostenibilità nel Multi-Utility & Water

40

RiminiBOLOGNA – Il Gruppo Hera è stato riconosciuto anche per il 2021 la migliore multiutility al mondo nelle dimensioni Environmental, Social e Governance (ESG) da S&P Global, che ogni anno seleziona le aziende da includere negli indici Dow Jones Sustainability Index.

S&P Global ha annunciato venerdì sera, infatti, la nuova classifica – che sarà effettiva dal 22 novembre 2021 – dell’autorevole indice borsistico internazionale che valuta la responsabilità sociale delle aziende quotate, basandosi sulle performance di sostenibilità nelle dimensioni ESG.

Per il secondo anno consecutivo, Hera è inclusa sia nell’indice mondiale (Dow Jones Sustainability World Index) sia in quello europeo (Dow Jones Sustainability Europe Index), posizionandosi come la migliore del settore.

La multiutility ha alzato ulteriormente il benchmark di settore raggiungendo un punteggio complessivo di 90/100 (in miglioramento rispetto ai 87/100 del 2020), contro una media del settore di 39/100. Le valutazioni ottenute sono state di 92/100 in ambito Environment, 90/100 in Economic & Governance e di 88/100 nel Social, con una posizione di leadership in tutte e tre le aree oggetto di valutazione.

Questo riconoscimento s’inserisce pienamente nel consensus di valutazioni ESG, grazie alla strategia focalizzata sulla creazione di valore sostenibile che il Gruppo adotta da 20 anni.

Il titolo Hera è anche stato incluso recentemente nel MIB ESG Index, il primo indice blue-chip per l’Italia dedicato alle migliori pratiche ESG, lanciato da Euronext e Borsa Italiana.