Dormire tra le Antiche Mura di un romantico borgo in Emilia: Rocca di Valle di Castrignano

213

Agriturismo sui colli di Parma. Tra i 16 Alloggi tra Antiche Mura nel circuito dei Castelli del Ducato

PARMA – Dormire in tre caratteristici spazi restaurati di un pregevole borgo di origine medievale, fra massicce case-torre, nella Rocca di Valle di Castrignano, sulle colline di Parma, a pochi chilometri dal Castello di Torrechiara nel circuito dei Castelli del Ducato in Emilia Romagna, sul tracciato della Via Longobarda, uno dei rami della via Francigena.

Dalla primavera 2021 questo magnifico sogno diventa realtà: tra i 16 Alloggi tra Antiche Mura della rete turistica interregionale Castelli del Ducato spicca, infatti, la Rocca di Valle di Castrignano, agriturismo immerso nel verde in collina, nell’area dell’Appennino Tosco-Emiliano Parmense a venti minuti dalla città di Parma, immersi nel paesaggio dell’ “Area Tutelata dei monti Bosso e Sporno”, parte della area MAB UNESCO di recente istituzione.

Castelli del Ducato è la rete turistica-culturale interregionale di 35 Castelli, 16 Alloggi tra Antiche Mura dove pernottare, 50 luoghi d’arte (ville, dimore storiche, musei, chiese ed abbazie, un labirinto, una academy, borghi storici, palazzi) a corollario dei manieri, una decina di ristoranti, locande e bistrot dove mangiare nelle roccaforti tra Emilia-Romagna, Lunigiana in Toscana e cremonese in Lombardia.

Le stanze di Rocca di Valle di Castrignanotre matrimoniali – con travi a vista, pavimenti in cotto o arenaria, tessuti naturali antichi e mobilio, disegnato e realizzato a completamento dei recenti restauri, vi fanno respirare l’atmosfera antica di una tipica casa contadina parmigiana. Tre stanze matrimoniali, di cui una accessibile anche a persone con disabilità e una mansarda con letto alla francese, tutte dotate di bagno privato con asciugacapelli e set di cortesia, sono ambienti che vi regalano quiete e silenzio.