Dopo “Acciaio” Silvia Avallone torna con un nuovo romanzo (FOTO)

49

Nuovo appuntamento con “Freschi di stampa” sulla pagina Facebook della Biblioteca Malatestiana

CESENA – Un racconto di amicizia e di libertà. Sulla poltrona della rassegna letteraria “Freschi di stampa” mercoledì 16 dicembre siederà Silvia Avallone per presentare il suo nuovo libro edito da Rizzoli “Un’amicizia”. In diretta sulla pagina Facebook della Biblioteca Malatestiana, alle 18,30, l’autrice dialogherà con Filippo Reina. A dieci anni dall’uscita di “Acciaio”, Avallone torna con un nuovo, potente e liberatorio romanzo al femminile, le cui protagoniste, Elisa, aspirante scrittrice, e Beatrice, web influencer, rappresentano due modi opposti di vivere lo spirito dei nostri tempi e ci costringono a domandarci se, per esistere, la vita abbia davvero bisogno di essere raccontata.

«Prima che la conoscessero tutti in tutto il pianeta, Beatrice era una ragazza normale, era mia amica. La migliore, per essere precisi, l’unica che abbia avuto». Questo nuovo romanzo si presenta come una matrioska di significati, in cui la scrittrice, già vincitrice del premio Campiello 2010 con il suo esordio, “Acciaio”, fa i conti con le tematiche care alla sua produzione, rileggendole attraverso gli occhi dell’io narrante, la trentaquattrenne Elisa che ripercorre il periodo che le ha cambiato la vita e la sua amicizia con Beatrice, ragazza affamata di riscatto che la abbandonerà per diventare una stella dei social. Tra le pagine di “Un’amicizia” il lettore si imbatte in tematiche importanti come l’adolescenza in provincia, l’amicizia e il rapporto con il territorio, dalla riviera Toscana, a Biella, a Bologna. Con una storia a cavallo tra le epoche e i millenni, tra l’adolescenza disconnessa e il potere di Instagram, Avallone tesse una riflessione sul rapporto tra l’immagine e il reale, tra la fissità di ciò che è riproducibile e la caotica imperfezione della vita.

Silvia Avallone è nata a Biella nel 1984 e vive a Bologna. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo. Per Rizzoli ha pubblicato “Acciaio” (2010, da cui è stato tratto l’omonimo film), “Marina Bellezza” (2013) e “Da dove la vita è perfetta” (2017), e in Francia, nel 2012, “Le lynx”. Scrive per il “Corriere della Sera”, “Sette” e “La Lettura”.

L’evento è in collaborazione con Ubik Cesena. La rassegna letteraria “Freschi di stampa” è organizzata dalla Biblioteca Malatestiana in collaborazione con le librerie di Cesena.