“DOC A CASA”: rassegna visibile al tempo di un nemico invisibile

24

Dal 24 aprile 8 nuovi documentari su www.docacasa.it: Ma l’Amore c’entra, Il Sindaco, Low cost flocks, Il Sol dell’Avvenire, Al riparo dagli alberi, Moby Dick o il Teatro dei Venti, America, Siamo tutti in transizione

EMILIA ROMAGNA – Con circa 5000 spettatori online nella prima settimana di programmazione, prosegue la Rassegna “DOC A CASA”, la piattaforma a cura dell’associazione dei Documentaristi dell’Emilia-Romagna (DER) per la visione gratuita di documentari di autori e di opere dell’Emilia-Romagna, con la possibilità di organizzare a richiesta incontri e cineforum a distanza con i filmmakers dei documentari in programma.

Per la seconda settimana la Rassegna propone otto nuovi titoli: MA L’AMORE C’ENTRA di Elisabetta Lodoli, IL SINDACO di Danilo Caracciolo (consigliato per la ricorrenza del 25 aprile), LOW COST FLOCKS di Giacomo Agnetti, IL SOL DELL’AVVENIRE di Gianfranco Pannone, AL RIPARO DAGLI ALBERI di Valentina Arena, MOBY DICK O IL TEATRO DEI VENTI di Raffaele Manco, AMERICA di Alessandro Stevenon, SIAMO TUTTI IN TRANSIZIONE del Collettivo Registi DER- Corso Doc Laura Bassi.

Anche per questa seconda settimana la Rassegna DER invita tutti a una tavola rotonda sulle tematiche del documentario a cui parteciperanno le produzioni e gli autori degli otto film presentati, insieme ad ospiti ed esperti, regionali e nazionali, del mondo del documentario e della produzione audiovisiva. Il secondo appuntamento dal titolo “Idee, progettualità, nuovi bisogni e nuovi percorsi per uscire dalla crisi” è in programma per lunedì 27 aprile (ore 17.30): gli interessati troveranno notizie sulla piattaforma www.docacasa.it.

Inoltre, nell’arco della settimana, sarà possibile contattare via mail la produzione e/o gli autori di ciascun film-documentario in programma per un incontro on line, sia individuale che per gruppi di interesse, sulle problematiche, i retroscena, le implicazioni e i risvolti creati da ogni film: un’opportunità per stimolare la riflessione e il dibattito a distanza sulle numerose tematiche raccontate dal “cinema del reale”. Nella scheda di presentazione di ogni film documentario sarà possibile trovare, nella sezione “Dettagli”, la mail di riferimento dell’autore e della produzione di ogni opera.

Alcuni dei film documentari della prima settimana, su gentile concessione degli autori/produttori, sono disponibili anche per questa seconda settimana, formando cosi la sezione dei “Film ancora disponibili” sempre consultabili da casa o da scuola.

“Doc a casa” si rende, infine, disponibile per arricchire la didattica on line nelle scuole medie e superiori della Regione. I docenti emiliano-romagnoli potranno infatti proporre alla propria classe la visione gratuita di ciascuno dei film proposti, rivolto a una particolare tematica storico-sociale-artistica-letteraria o interessante per l’originale contenuto narrativo.

Previo contatto email, ogni autore/produzione degli otto film si rende poi disponibile ad un “cineforum a distanza” con i docenti e le classi che hanno visto uno dei film, intervenendo e dialogando con gli alunni delle classi nelle “zoom” o “suite” già attivate dalle diverse scuole.

La rassegna è curata da Vincenzo Pergolizzi, con il coordinamento di Enza Negroni e web master Bruno Migliaretti.
Si ringraziano gli autori e produttori aderenti al progetto.
Informazioni
info@docacasa.it