Disabilità: dal Comune sostegno a un progetto di vita autonoma condotto dall’associazione Lo Specchio

8

Contributi per 10mila euro all’iniziativa ‘I Pionieri’ volta a offrire supporto educativo e psicologico a ragazzi con disabilità intellettive

coletti

FERRARA – Garantire un supporto educativo e psicologico per rafforzare il percorso di vita autonoma di giovani con disabilità intellettiva. È questo l’obiettivo del progetto ‘I Pionieri’ che è stato condotto nei mesi scorsi dall’associazione Lo Specchio Odv e al quale l’Amministrazione comunale, su proposta presentata alla Giunta dall’Assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti, ha destinato un contributo di 10mila euro. L’iniziativa ha visto il coinvolgimento di cinque ragazzi con disabilità che vivono in appartamenti gestiti dall’associazione.

“Intento del progetto – spiega l’assessore Coletti – è quello di dare continuità a un percorso di vita indipendente e autonoma, rafforzando le capacità dei ragazzi coinvolti, con il supporto di psicologi, educatori e tutor specializzati, e con l’intento di garantire un ‘dopo di noi’ meno traumatico. All’associazione Lo Specchio va tutto l’apprezzamento dell’Amministrazione comunale di Ferrara per l’attività che da anni conduce a favore delle persone con disabilità, realizzando progetti di vita autonoma, di inserimento lavorativo e di inclusione sociale, sempre pensando al benessere e al futuro di questi ragazzi e garantendo un supporto alle loro famiglie”.

Il contributo comunale sarà finanziato con parte della quota del Fondo per la non autosufficienza del Comune di Ferrara.