Dire+Fare=Fondare Cosmopolis webinar #3 #4 #5

33

Tre webinar con Raffaele Laudani, Giusella Finocchiaro, Roberto Grandi da lunedì 22 a mercoledì 24 giugno, ore 18.00

BOLOGNA – Proseguono gli appuntamenti di Dire+Fare=Fondare, le attività digitali di teatro partecipato che ERT Fondazione sta mettendo in campo con le scuole di Bologna nell’ambito di Così sarà! La città che vogliamo, il progetto promosso dal Comune di Bologna e realizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione, finanziato con i fondi europei del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane (PON Metro) 2014-2020 e rivolto a un pubblico di giovani cittadini.

Da lunedì 22 a mercoledì 24 giugno alle ore 18.00 sulla pagina Facebook di Dire+Fare=Fondare (https://www.facebook.com/DireFareFondare/) tre nuovi appuntamenti per Cosmopolis, il ciclo di webinar e approfondimenti sui temi legati alla città, in cui personalità del panorama culturale italiano propongono prospettive di ragionamento e si aprono alle domande dei giovani coinvolti nel progetto.

Dopo Michela Murgia e Paolo Rumiz, i prossimi webinar coinvolgeranno tre protagonisti del mondo culturale e delle Istituzioni bolognesi: il professore Raffaele Laudani in Locale, globale, culturale, la professoressa Giusella Finocchiaro in La cultura necessaria e il presidente dell’Istituzione Bologna Musei Roberto Grandi in Il nuovo fruitore culturale. In questa occasione la serie di Cosmopolis fa incontrare Dire+Fare=Fondare con sei partecipanti del Laboratorio avanzato di giornalismo culturale e narrazione transmediale condotto da Altre Velocità nell’ambito di Così Sarà! La città che vogliamo, incaricati di condurre conversazioni con i tre protagonisti.

Lunedì 22 giugno, ore 18.00 – Pagina Facebook Dire+Fare=Fondare
COSMOPOLIS #03
Locale, globale, culturale
webinar con Raffaele Laudani

Raffaele Laudani, professore ordinario all’Università di Bologna e presidente della Fondazione per l’Innovazione Urbana dialoga con Ivana Damiano e Giulia Penta a partire dalle attività di ricerca e intervento di questa importante istituzione, attraversando temi come le strategie di ripartenza dopo l’emergenza da Covid-19; l’importanza dell’equilibrio tra servizi offerti dalla città ed esperienze ricercate dai cittadini; il rapporto tra abitazione degli spazi ed esigenze di disseminazione culturale. Tra sfide e contraddizioni, esploriamo le complessità amministrative e la vitalità del tessuto socio-culturale bolognese.

Martedì 23 giugno, ore 18.00 – Pagina Facebook Dire+Fare=Fondare
COSMOPOLIS #04
La cultura necessaria
webinar con Giusella Finocchiaro

Nella città di oggi occorre guardare alla cultura anche come opportunità di educazione e formazione; il suo ruolo è sempre più identificato nella ricerca di legami e di socialità. Prendendo spunto dalle attività della Fondazione del Monte, la professoressa Giusella Finocchiaro dialoga con Valeria Venturelli e Giulia Damiano attorno alle sfide, alle opportunità e alle idee per fornire alla città un nutrimento culturale fluido e consapevole, per disegnare un orizzonte di attenzione esteso e accessibile a ogni contorno di vita sociale. Verso un ascolto in grado di recepire e interpretare le necessità di cittadine e cittadini.

Mercoledì 24 giugno, ore 18.00 – Pagina Facebook Dire+Fare=Fondare
COSMOPOLIS #05
Il nuovo fruitore culturale
webinar con Roberto Grandi

Il nostro modo di visitare le città sta cambiando. Sempre meno, viaggiando in luoghi altri o luoghi nostri, andiamo in cerca del grande evento, dell’irrinunciabile appuntamento dettato dal mainstream. Il nuovo fruitore culturale è piuttosto un cercatore curioso, che vuole conoscere e riconoscere le realtà dei territori. Il futuro dei consumi culturali nelle nostre città sarà forse un mosaico di scelte accurate, in cui domanda e offerta possano specchiarsi, contemplando necessità e interessi sempre più peculiari, destinatari sempre meglio definiti.

Roberto Grandi, professore ordinario all’Università di Bologna e presidente dell’Istituzione Bologna Musei, dialoga con Martina Ucci e Marta Renda, sul mutamento di prospettiva rispetto ai grandi eventi e sull’accesso delle cittadine e dei cittadini alla cultura, sempre più distribuito e autentico, lontano da un vero e proprio accentramento.

Dire+Fare=Fondare è la conversione digitale di parte delle iniziative di Così sarà! La città che vogliamo: le attività, partite a novembre 2019, stavano prendendo vita sul territorio di Bologna grazie a una rete di realtà culturali coordinata da ERT e composta da Altre Velocità, Cassero LGBTI Center, Kepler-452, La Baracca – Teatro Testoni Ragazzi, Teatro dell’Argine, prima della brusca interruzione dovuta all’emergenza da Covid-19 che ha visto la chiusura delle scuole e la sospensione di tutti i laboratori avviati al loro interno.

Avendo a cuore il progetto, che aderisce profondamente alla sua missione di teatro pubblico, ERT Fondazione ha provato a rimodulare le proprie azioni per adattarle all’emergenza, continuando a coltivare la relazione instaurata con gli studenti e i docenti delle classi coinvolte nel lavoro di esplorazione e mappatura delle città esistenti con l’obiettivo di fondare una nuova “città ideale”.

A oggi Dire+Fare=Fondare è entrato, con 79 incontri digitali calendarizzati tra aprile e giugno 2020 e attraverso gli attori della Compagnia permanente di ERT (Daniele Cavone Felicioni, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Michele Lisi, Diana Manea, Paolo Minnielli, Maria Vittoria Scarlattei, Jacopo Trebbi), in 36 classi digitali di ben 15 istituti scolastici del Comune di Bologna, coinvolgendo 25 docenti e circa 900 studentesse e studenti in attività laboratoriali di creazione drammaturgica che ibridano gli strumenti e le competenze del teatro con le potenzialità dei social network, delle applicazioni, dei mezzi multimediali.

Le attività di Dire+Fare=Fondare inoltre si sono rivolte anche all’esterno, con l’obiettivo di allargare e condividere la sperimentazione di queste nuove forme di partecipazione diretta e civica, tra il mondo del teatro e quello del digitale, attraverso l’uso dei social network: oltre ai webinar infatti sono andati in onda, sempre sulla pagina Facebook, 5 show cooking letterari con gli studenti di Bologna e gli attori e le attrici della compagnia permanente di ERT.

Parallelamente al canale Facebook, è attiva anche una iniziativa di partecipazione diretta social, gestita dalla compagnia di ERT: si tratta della pagina Instagram Il mondo salvato dai regaz, che ha già superato i 700 follower, sulla quale si stanno raccogliendo fotografie di città di tutto il mondo scattate e inviate dalle ragazze e dai ragazzi che partecipano ai laboratori nelle scuole. Un modo per raccogliere in semplicità sguardi e visioni, in un momento in cui la possibilità di viaggiare è preclusa.

Il progetto Dire+Fare=Fondare si concluderà giovedì 25 giugno con un’azione collettiva degli studenti delle scuole medie e superiori di Bologna che hanno frequentato i laboratori digitali: Bologna Mappa Mundi. Atlante aggiornato della felicità planetaria è un gioco-spettacolo urbano che nell’arco dell’intera giornata mira a costruire un atlante delle città del mondo e una nuova mappa di Bologna. Guidati dagli attori della compagnia permanente di ERT, gli studenti percorreranno fisicamente le strade della città fermandosi nei luoghi di maggior interesse pubblico, sociale e culturale, e dialogando con i cittadini che incontreranno. Il loro racconto e i loro incontri saranno pubblicati in diretta Facebook.

www.emiliaromagnateatro.com