Dieci anni di vita di “Balla la vita tour” oggi sulla spiaggia di Marebello

132

Domenica 2 luglio dalle 15.30 protagonista il cantautore riminese Ciri Ceccarini che inaugura un mese di luglio ricchissimo di appuntamenti

Ciri_Bim_2014RIMINI – Domenica 2 luglio a partire dalle 15.30 si balla sulla spiaggia di Marebello con l’animazione, la voce e le note di Ciri Ceccarini.

Il noto cantautore romagnolo sarà protagonista sulla sabbia dei bagni 89/90 inagurando così sotto il solleone il suo mese di luglio denso di appuntamenti lungo tutta la riviera.

Nel corso del pomeriggio Ciri proporrà ai bagnanti ballerini una lunga serie di brani tratti dalla migliore tradizione della musica da ballo: dal liscio romagnolo ai pezzi latini fino ai più celebri tormentoni delle estati italiane.

Ciri_Sfilata_Forwedding2014Questa estate 2017 le produzioni Ceccarini festeggeranno i dieci anni del “Balla la Vita Tour” che ha visto alternarsi al fianco dell’istrionica figura di Ciri Ceccarini musicisti di calibro nazionale e internazionale come il polistrumentista Federico Mecozzi, il clarinettista Darko Jovanovic, le tastiere, i suoni e gli arrangiamenti inconfondibili del maestro Antonio Patané e le chitarre di razza di artisti come Simone Oliva e Carlo Calderano e ballerine del calibro di Serena Cuccaro, nota danzatrice del ventre, Rosangela Fernandez, sirena carioca delle migliori discoteche della riviera e e la coppia di danzatori di capoeira Paula Silva e Lobinho da San Paolo del Brasile.

Il singolo “Balla la vita” che dà il nome al tour è contenuto nel disco “Sono ciò che sono”, opera prima cantautorale di Ciri Ceccarini disponibile su iTunes e su tutti i principali store on line e negli anni è stato inciso anche da altri gruppi come la celebre Orchestra Grande Evento con Moreno Il Biondo che ne ha prodotto una versione cantata dalla voce solista femminile di Annamaria Allegretti.

“Festeggiamo sotto il primo sole di luglio a Rimini questo bell’anniversario che ci ha portato in giro per tutta Italia contaminando tanta musica, tanti balli, tanta cultura e soprattutto dando gioia e regalando sorrisi alla vita di tante persone che in questi dieci anni abbiamo incontrato” ha detto Ciri.

“Sorrisi – ha concluso – di cui molto probabilmente oggi c’è ancor più bisogno rispetto a dieci anni fa. Per questo noi ci siamo ancora, pronti a regalarne a tutti quelli che balleranno con noi”.