Dichiarazione del Vicesindaco di Forlì Daniele Mezzacapo

comune di forlìFORLÌ – “Alla luce di un importante intervento portato a termine in questi giorni – afferma il Vicesindaco con delega alla Sicurezza Daniele Mezzacapo – voglio esprimere un encomio alla Polizia Locale di Forlì per l’ottimo lavoro svolto che evidenzia l’attenzione al servizio dei cittadini. La vicenda dimostra che la maggior presenza sul territorio porta i primi effetti tangibili. Nel corso dell’attività di controllo in Centro Storico è stato fermato un uomo di nazionalità pakistana che bivaccava in evidente stato di ubriachezza. La presenza è risultata regolare e dovrà rispondere dello stato di ebbrezza. Nell’attività collegata al riscontro delle generalità e alla residenza sono state rinvenute presso l’abitazione due suoi connazionali non in regola con i necessari permessi e nei confronti dei quali è stato emesso un provvedimento di espulsione. Insieme ai complimenti al Comandante e agli agenti mi preme rivolgere un ringraziamento per l’attività svolta e per lo spirito di collaborazione con la Polizia Locale a tutte le Forze dell’Ordine della città”.

Nei giorni scorsi, una pattuglia della Polizia Locale forlivese aveva eseguito un intervento in una via del centro nei confronti di una persona che si trovava a terra. Il giovane di nazionalità pakistana versava in condizioni di chiaro abuso etilico tanto che veniva immediatamente richiesto l’intervento del 118 per il trasporto in ospedale. Gli agenti della Polizia Locale si recavano successivamente presso l’abitazione dell’uomo dove, nel frattempo e dopo aver ricevuto le cure del caso aveva fatto ritorno, sorprendevano altri due uomini di nazionalità pakistana non in grado di esibire validi documenti di soggiorno. Effettuati i necessari accertamenti, con la collaborazione dell’Ufficio Immigrazione della locale Questura, emergeva che si trovavano irregolarmente sul territorio dello Stato e per questo venivano denunciati e conseguentemente espulsi. L’episodio fa seguito a un’attività della Polizia Locale che dall’inizio dell’anno ha portato all’emissione di provvedimenti di espulsione di nove stranieri irregolari. Si tratta di interventi scaturiti anche a seguito di controlli anagrafici effettuati sul territorio e per i quali la Polizia Locale ha messo a disposizione dell’Ufficio Anagrafe personale altamente specializzato nell’analisi sulla genuinità dei documenti presentati nelle istanze al predetto Ufficio comunale.