Categorie: Regione

Davide Turci: “LA SEDIA” è il primo singolo dal cantastorie emiliano estratto dal suo primo album “Tu”

Una “canzone-testimonianza” che fotografa l’attuale società italiana

EMILIA ROMAGNA – È partito da casa sua, là dove ci sono le sue radici, Soliera nel cuore della provincia di Modena, il viaggio del primo disco da solista del cantautore Davide Turci. Un percorso che comincia con il primo singolo “La sedia”, una canzone molto particolare e certamente di grande impatto, un pezzo di vera e profonda testimonianza.

Il pezzo infatti aiuta a riflettere, soprattutto n un’Italia dal “sistema” non meritocratico che disperde le migliori risorse e che non riesce a investire sulle capacità, dando troppo spesso precedenza ad inutili personalismi. Una “canzone-testimonianza” in cui Davide dipinge con colori molto forti un vero e proprio “poster” dell’attuale “pensiero italiano”, ma, viste anche le imminenti elezioni, la speranza è che queste parole possano essere di monito costruttivo per tutte quelle persone che decideranno di spendersi in prima persona per il bene del nostro Paese.

L’album “TU”, in uscita su etichetta SENZA DUBBI, contiene 15 canzoni inedite che rappresentano molti dei colori che Davide utilizza per descrivere, o meglio, “dipingere” in musica il suo vissuto, le sue emozioni, la sua vita e la quotidianità di ognuno di noi sotto tante chiavi di lettura.

«In questo album – ha dichiarato Davide Turci – ci sono io, ci sono il mio vissuto e la mia sensibilità che da sempre condizionano i testi delle canzoni che scrivo ed interpreto. Questi sono i colori presenti sulla mia tavolozza che utilizzo nel disegnare i miei “quadri musicali”. Amo definirmi non cantautore, bensì cantastorie di paese, genuino, e questo credo emerga in tutti i miei testi».

I 15 pezzi all’interno di “TU” che vogliono intensamente “parlare” e “suggerire” a chi li ascolta una riflessione, un pensiero. Già, quei pensieri della quotidianità, del vissuto che spesso riguardano tutti noi, nessuno escluso. Ed è qui che scatta la “magia”: chi è all’ascolto non può non sentirsi, se non protagonista, almeno fortemente coinvolto da ciò che Davide Turci descrive con i suoi testi, con la sua musica. Questo dà il senso al titolo “TU” che Davide ha voluto per questa sua prima opera da cantautore. O da cantastorie, come dice lui.

Registrato, mixato e masterizzato da Flatroom Recording Studio

Contatti e social

Facebook Instagram Sito web

Condividi
Pubblicato da
Roberto Di Biase

Articoli recenti

Riprendono i corsi di storia dell’Arte dell’associazione Amici dell’Arte

Mercoledì 19 settembre, ore 17, si parlerà dell’espressionismo astratto del pittore Jackson Pollock nell'Aula Magna della Biblioteca Malatestiana CESENA -…

6 ore passati

PianaMiele: al Fantini Club di Cervia il primo Aperimiele #pianamielehour

Sulla Riviera Romagnola l’aperitivo all’insegna del gusto CERVIA (RA) – Anche al calar della bella stagione, la Riviera Romagnola si…

6 ore passati

‘I Love My Kitchen’ si conferma nel Basket Pool

REGGIO EMILIA - Pallacanestro Reggiana comunica l’importante conferma nell’ambito del Basket Pool di ‘I Love My Kitchen’. ‘I Love My…

7 ore passati

Festa dello Sport, fervono i preparativi

Comune di Cattolica ed Associazioni Sportive cittadine danno appuntamento Domenica 23 al Parco Le Navi dalle 11.00 alle 18.00. L'ingresso…

7 ore passati

Sanità. West Nile, Venturi incontra i sindaci dei Comuni capoluogo e i presidenti di Provincia

L'assessore ha annunciato, per il 7 novembre, una giornata di formazione in Regione per i tecnici dei Comuni e operatori…

7 ore passati

Fira di Sett Dulur: i vincitori del #contestfira2018

RUSSI (RA) - Premiati l’ultima sera della Fira 2018 prima dei fuochi d’artificio conclusivi i vincitori della quinta edizione del…

7 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice