Dalle Viniadi al 70esimo compleanno di Uisp. A Fico un fine settimana all’insegna del divertimento e dello sport

BolognaA Eatalyworld si disputano le Olimpiadi ai tempi di Bacco, avvincenti sfide a punti per palati raffinati. Sabato, il festival del vino under 30 e il premio Giovani Vignaioli Resistenti

BOLOGNA – I migliori vini rossi italiani, i vignaioli under 30 e i “giovani vignaioli resistenti”, per concludere in bellezza con le “Viniadi”, le Olimpiadi ai tempi di Bacco: il finesettimana a FICO Eataly World celebra il vino in tutte le sue declinazioni. S’inizia sabato 22 con “Il vivaio di FICO”, il primo festival del vino under 30, e il concorso “Giovani Vignaioli Resistenti”, che premia i vignaioli emiliani impegnati in una produzione nel rispetto del territorio e del paesaggio attraverso l’uso di pratiche agricole sostenibili. Si parte sabato e si va avanti fino a domenica con il “Giro d’Italia dei Vini”, dedicato questo weekend ai “Grandi Rossi”: dal Barolo al Brunello, dal Primitivo all’Aglianico e all’Amarone, grandi etichette di qualità abbinate alle migliori carni italiane come la chianina e la piemontese. Domenica il clou della festa con le “Viniadi”, i giochi del vino: dieci prove per accumulare punti e vincere il un calice di vino in omaggio. Aiuteranno nella sfida un palato fine, una buona memoria, una mira infallibile e qualche conoscenza base sul mondo del vino; in mancanza di tutto ciò, vale comunque la pena provarci per imparare qualcosa di nuovo e degustare ottimo vino (iscrizione 2 euro, info eventi@vinofico.it; 342 1219646).

Non solo cibo e non solo vino: alla ricerca della qualità, all’attenzione per ogni processo produttivo, alla selezione dei migliori prodotti dell’enogastronomia italiana per tutti, si accosta perfettamente la visione aperta e inclusiva dello sport, all’insegna di uno stile di vita sano, che caratterizza Uisp da 70 anni. La più grande associazione di sportpertutti in Italia, con 1.300.000 soci e 17.500 società sportive affiliate, festeggia a FICO Eataly World il suo compleanno. Proprio a Bologna, dal 15 al 18 settembre 1948, si svolsero infatti i primi Campionati nazionali dello sport popolare. Alle 14.30, in Arena, inizieranno le attività organizzate dalle società sportive dell’Uisp Bologna (bibici con persone disabili, calcio e biliardo giovanile, beach volley, balli di gruppo), mentre alle 15.30, al Centro Congressi, si terrà l’incontro “Uisp: 70 anni per il futuro. Una storia di uomini e donne, il capitale sociale dello sport”. L’apertura spetta a Renato De Paolis. Dopo di lui si alterneranno video, performance teatrali e musicali (con Filippo Tognazzo e Pellizza) e interventi coordinati da Elisabetta Soglio, responsabile Buone Notizie-Corriere della Sera. Parteciperanno Stefano Bonaccini, presidente Conferenza delle Regioni e della Regione Emilia Romagna; Gianni Gallo, rappresentante Enti di promozione sportiva nella Giunta Coni; Matteo Lepore, assessore Sport e cultura Comune di Bologna; Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp; Alessandra Sensini, vicepresidente Coni; Stefano Tassinari, Forum nazionale del terzo settore.