Dal 15 marzo al via gli incontri sul porta a porta nei Lidi Ravennati

34

RAVENNA – Iniziano martedì 15 marzo con l’incontro on line dalle 18.30 alle 20 le attività informative, organizzate da Hera in collaborazione con l’Amministrazione comunale, sul nuovo sistema di raccolta porta a porta, che partirà dal 6 giugno per quasi 20 mila utenze dei Lidi Ravennati di Marina Romea, Porto Corsini, Marina di Ravenna, Punta Marina e Lido Adriano.

Per informazioni tre incontri online e otto in presenza

Gli incontri in modalità online sono tre: oltre a quello di domani, ne sono previsti altri due per il 28 marzo e il 6 aprile, sempre dalle ore 18.30 alle 20.00: ci si potrà collegare da casa, attraverso il proprio computer tablet o cellulare, andando sul sito www.gruppohera.it/direttaravenna dove sono pubblicate le informazioni per accedere ai meeting.

Sono inoltre previsti otto incontri in presenza nelle seguenti date e luoghi (inizio ore 20.30):

  • 16 marzo: Lido Adriano, c/o Ristorante La Pritona  Via Botticelli 4 (100 posti)
  • 21 marzo: Marina di Ravenna c/o Parrocchia San Giuseppe, via Tito Speri 20 (80 posti)
  • 23 marzo: Porto Corsini c/o  Pro-Loco, via Po 29/A (80 posti)
  • 31 marzo: Punta Marina, Stabilimento BBK, Lungomare C. Colombo 171 (70 posti)
  • 5 aprile: Porto Corsini c/o Pro-Loco, via Po 29/A (80 posti)
  • 7 aprile: Marina di Ravenna c/o Parrocchia San Giuseppe, via Tito Speri 20  (80 posti)
  • 11 aprile: Lido Adriano c/o Ristorante La Pritona , Via Botticelli 4 (100 posti).
  • 12 aprile: Punta Marina Terme c/o sala “Cooperativa Nuova Resistenza”, via dei Navigatori 31 (capienza 100 posti).

Si suggerisce di recarsi all’assemblea a seconda del luogo di residenza. In caso di superamento del limite di posti, occorrerà recarsi ad un incontro in data successiva oppure partecipare ad una delle tre assemblee online. L’accesso agli incontri sarà vincolato alle misure di prevenzione Covid: distanziamento sociale, Super Green pass) e dispositivi di protezione individuale (mascherina Ffp2).

Come funziona il porta a porta nei Lidi e la nuova raccolta plastica/lattine

La raccolta domiciliare sarà di tipo misto o integrale, a seconda dell’area interessata e del tipo di utenza.

Per quasi 20 mila utenze domestiche di Marina Romea, Porto Corsini, Marina di Ravenna, Punta Marina e Lido Adriano la raccolta stradale dei rifiuti urbani sarà trasformata in porta a porta ‘misto’, che prevede la raccolta a domicilio di indifferenziato e organico in giorni e orari prestabiliti e stradale per tutti gli altri rifiuti.

Per i cittadini di Casalborsetti, Lido di Classe e Lido di Savio, già serviti dal porta a porta misto, e di Lido di Dante, già organizzato con il porta a porta integrale, sono previsti invece un adeguamento dei contenitori e alcune piccole variazioni del calendario di raccolta, che partirà sempre il 6 giugno.

Per le 1.650 utenze non domestiche di tutti i Lidi la raccolta domiciliare sarà di tipo integrale, che riguarda di tutti i tipi di materiali (organico, carta/cartone, plastica, vetro e indifferenziato).

Per tutte le zone sopra elencate ci sarà una grande novità: le lattine andranno raccolte assieme alla plastica, mentre il vetro andrà raccolto separatamente.

“L’obiettivo della riorganizzazione è aumentare la raccolta differenziata, per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, come organico, plastica, vetro, carta, che restano risorse preziose per l’ambiente: l’obiettivo da raggiungere è il 70%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti. Con il sistema stradale, la percentuale di raccolta differenziata a Ravenna si era attestata intorno al  62%precisa l’assessore al coordinamento politiche ed investimenti per la transizione ecologica Gianandrea Baroncini– Differenziare correttamente i rifiuti non è semplicemente un obbligo di legge, ma rientra in quei comportamenti sostenibili che, se effettuati da tutti i cittadini, contribuiscono notevolmente alla qualità della vita delle nostre città e alla valorizzazione del nostro territorio”.

La consegna a domicilio dei kit per il porta a porta

Poi nel corso del mese di aprile, personale incaricato da Hera (identificabile da apposito tesserino di riconoscimento), consegnerà alle singole famiglie il kit standard per la raccolta differenziata, composto dal calendario, che riporta le giornate di raccolta e le informazioni/regole sul servizio, e dai contenitori, il cui numero e grandezza sono già calcolati in base ai componenti del nucleo familiare, dichiarati all’interno del contratto TARI.

Alle attività saranno consegnati i contenitori definiti in base alla tipologia di utenza e alle verifiche effettuate.

I canali di contatto Hera dedicati ai nuovi servizi

Per eventuali richieste specifiche o per chiarimenti sull’avvio dei nuovi servizi è possibile contattare la mail dedicata differenziataravenna2021@gruppohera.it, il numero del Servizio Clienti Hera 800.999.500 per le famiglie o 800.999700 per le attività (numeri verdi gratuito, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18).

Per informazioni e segnalazioni sono inoltre disponibili l’apposita sezione del sito www.gruppohera.it e l’app di Hera Il Rifiutologo, scaricabile gratuitamente per iPhone/iPad e Android – oggi integrata con Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon – su www.ilrifiutologo.it.